Home Sport Sport Genova

Pallanuoto, A1 e A2 M: i provvedimenti disciplinari

0
CONDIVIDI
Pallanuoto

GENOVA 27 DIC.  I giudici sportivi nazionali FIN, Avvocati Andrea Pascerini e Fabrizio Di Guida, hanno preso le seguenti decisioni in riferimento alle partite dei campionati maschili di serie A1 e di serie A2 disputate sabato scorso.

Serie A1
Avv. Andrea Pascerini

Sospensione da ogni attività sociale e/o federale fino al 30 aprile 2017 al sig. Pezzuti (dirigente Carpisa Yamamay Acquachiara) per comportamento reiteratamente ingiurioso verso l’arbitro Centineo e per comportamento violento nei confronti dello stesso e al sig. Zunini (dirigente SS Lazio Nuoto) perchè al termine dell’incontro entrava in contatto con l’arbitro Savarese, gli metteva le mani addosso e lo ingiuriava. Lo stesso comportamento il sig. Zunini teneva verso il delegato sig. Tenenti lanciandogli inoltre una bottiglietta d’acqua.


Squalifica una giornata ai sigg. Loreto (dirigente SS Lazio Nuoto) per comportamento insubordinato, perchè dopo aver protestato, veniva espulso e ritardava l’uscita dal piano vasca, e Brancaccio (allenatore Carpisa Yamamay Acquachiara) per recidività in comportamento poco riguardoso.

Ammonizione con diffida agli atleti G. Bianco (Carisa RN Savona) e N. Presciutti (AN Brescia) per proteste.

Ammonizione ai sigg. Podgornik (dirigente Pallanuoto Trieste), Olivetti e Tessiore (dirigenti Reale Mutua Torino 81), Luccianti e Colombo (dirigenti Genova Quinto B&B Assicurazioni); agli atleti Giorgi (Pallanuoto Trieste) e Bittarello (Quinto B&B Assicurazioni) per proteste, al sig. Garcia (vice allenatore SS Lazio Nuoto) per comportamento scorretto e agli atleti Boero (Quinto B&B Assicurazioni) e Divkovic (RN Bogliasco 1951) per comportamento reciprocamente scorretto

Ammenda € 500 alla soc. SS Lazio Nuoto per carente tutela dell’arbitro al termine dell’incontro. Ammenda € 300 alla soc. RN Bogliasco 1951 per responsabilità oggettiva del dirigente sig. Fossati che teneva un comportamento reiteratamente scorretto, insubordinato e tale da ingenerare una rissa tra gli altri presenti sul bordo vasca. Ammenda € 120 alla soc. SS Lazio Nuoto per recidività in carenze organizzative. Ammenda € 60 alla soc. Pro Recco N e PN per carenze organizzative.

Serie A2
Avv. Fabrizio Di Guida

Squalifica due giornate all’atleta Lisi (Roma 2007 Arvalia) per brutalità e conseguente ammenda € 250 alla società.

Ammonizione con diffida ai sigg. Feoli (dirigente NC Civitavecchia), Cipollina e Polipodio (rispettivamente allenatore e dirigente RN Sori) per proteste, all’ atleta G. Muneroni (Roma 2007 Arvalia) per comportamento scorretto verso gli arbitri; agli atleti De Luce (Campolongo Hospital RN Salerno) e Geloso (Telimar) per comporatemento reciprocamente scorretto, Coppoli (RN Florentia) e Cardoni (Vela Nuoto Ancona) per comportamento scorretto; ai sigg. Baviera (dirigente Campolongo Hospital RN Salerno), Benvenuto e Campanini (dirigenti Crocera Stadium), all’atleta Carchiolo (RN Frosinone) per comportamento poco riguardoso.

Ammonizione ai sigg. Magnasco e Dondero (dirigenti Spazio RN Camogli), Berri (dirigente Lavagna 90 Dimeglio) e all’atleta Percoco (RN Sori) per proteste; agli atleti Solari (Spazio RN Camogli) e Penco (RN Sori), Rezzano (RN Sori) e Caliogna (Spazio RN Camogli) per comportamento reciprocamente scorretto; ai sigg. Rampolla (dirigente Campolongo Hospital RN Salerno) e Vuolo (dirigente Tgroup Arechi), agli atleti Scirè (Pol. Muri Antichi) e Cimarrosti (Lavagna 90 Dimeglio) per comportamento poco riguardoso.

Ammenda € 120 alle socc. Spazio RN Camogli per recidività per comportamento ingiurioso del pubblico e alla RN Imperia per recidività in carenze organizzative. Ammenda € 60 alle socc. RN Sori e Vela Nuoto Ancona per comportamento ingiurioso del pubblico, Roma Nuoto e Vela Nuoto Ancona per carenze organizzative.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here