PALLAMANO, ABC BORDIGHERA: BILANCI E PROGETTI FUTURI

0
CONDIVIDI

IMG_3954-4IMPERIA 9 GIU. E’ tempo di bilanci per l’ABC Bordighera, lo storico club di pallamano,  che da quasi 45 anni è presente sulla scena nazionale di pallamano (terzo club più vecchio in Italia), e da quasi 40 presente anche in Francia con proprie equipe soprattutto dopo i buoni risultati conseguiti con le due formazioni seniores maschili e femminili ma anche con le formazioni giovanili.

Infatti tra le formazioni giovanili si è messa in evidenza la formazione maschile under 16 allenata dal coach Diana Dalmasso che, dopo aver vestito per diversi anni la maglia da atleta conquistando numerosi titoli regionali con le formazioni giovanili femminili nonché il secondo posto con la squadra under 15 alle finali di Chianciano nel luglio 2000, da alcune stagioni sta seguendo con entusiasmo il settore giovanile del club bordigotto svolgendo anche attività nelle scuole.

La funambolica ed a volta “pazza” formazione under 16 maschile che quest’anno, per evitare sovrapposizioni ed impegni troppo gravosi ha partecipato solo al campionato dipartimentale francese non iscrivendosi a quello regionale ligure, ha offerto sempre prestazioni di buon tasso tecnico sapendo entusiasmare i propri sostenitori ed acquisendo la giusta determinazione  ed esperienza che potrà essere utile ai propri atleti per il salto di categoria del prossimo anno che li vedrà iscritti  ai campionati di categoria under 18 oltre ad esser, per alcuni di loro e di volta in volta, inseriti con gradualità nella formazione seniores in modo da dare il giusto cambio generazionale alla squadra .

 

Analizzando la stagione appena conclusa, altamente impegnativa ma  positiva, ha visto, dopo una fase di precampionato giocata a settembre-ottobre non proprio all’insegna delle aspettative, la formazione bordigotta riscattarsi  chiudendo  la prima fase del campionato in testa al girone conquistando il diritto a partecipare alle fasi di eccellenza del campionato dipartimentale delle Alpi Marittime.

La seconda fase della stagione però non ha visto il ripetersi dei successi della prima anche e soprattutto a causa delle continue assenze di giocatori dovuti a svariate cause (incidenti, infortuni, ecc.) ma comunque con una squadra sempre competitiva che ha lottato  alla pari con le formazioni avversarie  tecnicamente forti e determinate.

Merita una particolare menzione tutta la rosa degli atleti a disposizione dell’allenatrice Diana Dalmasso composta dal centrale Benizzotto Gianluca, grintoso e capace di cambiare ritmo alla squadra nei momenti determinati della gara, il jolly Jonas Venchi, concentrato di fantasia e velocità che purtroppo non ha potuto giocare la seconda parte del campionato per un incidente, il pivot Mejiri Rachid sempre presente e vera minaccia per gli avversari, il terzino Melini Patrick capace di reti decisive nei momenti critici della gara, l’imprevedibile Roggeri Emanuele  dotato di notevoli capacità di intercettazione, l’ala  Roggeri Leonardo vero goleador  della squadra, il terzino Fadh Loqumane  difficilmente contenibile dagli avversari, il pivot Pietro Revelli sempre attento e opportunista, un vero pericolo per le difese avversarie, il portiere Gabriele Zunino che con le sue parate ha contribuito ai successi della squadra,  le ali Davide Panizzi  e Ruggeri Emanuel che hanno saputo dare il giusto apporto alla squadra nei momenti di difficoltà oltre a Mastruzzo Amedeo che ha partecipato solo alle prime gare di campionato, dopo un inizio promettente di campionato.

LASCIA UN COMMENTO