Palermo-Samp, Montella “Deluso dal risultato”

0
CONDIVIDI
Montella
Montella
Montella

GENOVA 1 MAG.  «Sono arrabbiato». Vincenzo Montella non riesce a farsi andare giù il k.o. del “Barbera”: «Sì, sono arrabbiato. Perché non mi piace perdere, poi perché non abbiamo sfruttato la loro complicata situazione mentale né le qualità che abbiamo». Disattenzioni troppo gravi per portare a casa dei punti, si dice in mixed zone. «A mio avviso siamo partiti bene e con fluidità di gioco – dice il mister -, ma l’errore sul primo gol ha cambiato l’equilibrio della gara. Abbiamo avuto subito diverse situazioni per pareggiare, poi nel secondo tempo la partita è scivolata sui binari che voleva il Palermo e non siamo riusciti a recuperare».

Lotta. Analizzando la partita, i rosanero hanno fatto qualcosa di più. Lo dicono i numeri. «Come detto, l’inizio è stato buono – ribadisce l’Aeroplanino -, però il vantaggio ha rinforzato le convinzioni e lo spirito del Palermo. La nostra lentezza ha agevolato i nostri avversari, che poi nel secondo tempo hanno legittimato il risultato. Però la matematica dice che non siamo ancora salvi per cui dobbiamo lottare e combattere».

Pressione. Quaranta punti e una salvezza ancora in standby. «Paura per la classifica? No, questo no – fa spallucce l’allenatore doriano -. Questa squadra ha reso meglio quando è stata sotto pressione, e adesso arriva il derby. Troveremo lì i punti che servono. Dovremo affrontarlo con attenzione e concentrazione. Oggi si doveva fare di più? Certo, sono deluso, perché volevo tornare a casa con un risultato positivo».

LASCIA UN COMMENTO