Palazzo di giustizia di Chiavari aprirà a maggio

0
CONDIVIDI
Il Palazzo di giustizia di Chiavari verrà aperto a maggio
Il Palazzo di giustizia di Chiavari verrà aperto a maggio
Il Palazzo di giustizia di Chiavari verrà aperto a maggio

GENOVA.14 MAR. “Con un investimento di 600.000 euro il nuovo Palazzo di Giustizia di Chiavari potrà aprire già a maggio. Sono in corso e in via di completamento i lavori per garantirne la piena funzionalità come uffici polifunzionali”.

Ad annunciarlo oggi il sindaco di Chiavari Roberto Levaggi durante la presentazione del piano cittadino delle opere pubbliche.

Il palazzo è costato alla comunità oltre 13 milioni di euro, di cui la metà circa a carico del comune di Chiavari, la nuova struttura avrebbe dovuto ospitare tutto il Tribunale del Tigullio, ma poi l’amministrazione giudiziaria ha deciso di accorpare il Tribunale di Chiavari a quello di Genova, trasferendo uffici e personale nel capoluogo ligure.

 

A maggio nel nuovo Palazzo di Giustizia di Chiavari è previsto che trasloco dei giudici di pace, del casellario, Equitalia, Conservatoria, archivi ed Agenzia delle entrate.

Oltre al palazzo che ospiterà gli uffici giudiziari, verranno compiute altre opere.

Per prime quelle di manutenzione della pavimentazione stradale di alcune vie cittadine (in particolare il tratto via Piacenza – via Parma) per complessivi 800.000 euro, al via nel mese di aprile; la costruzione di una  strada di collegamento tra via Ugolini e salita San Michele per 325.000 euro (una strada interna del quartiere di Ri attesa da molti anni); la pavimentazione in Piazza Nostra Sig.ra dell’Orto per 260.000 euro; la messa a norma dell’impianto elettrico nell’edificio sede del Museo Civico di Palazzo Rocca, per 150.000 euro, affinché possa essere riaperto al più presto; il rifacimento di gran parte della pavimentazione della passeggiata a mare in piazza Milano, le cui assi in legno sono ormai deteriorate,  che verrà realizzata in pietra arenaria  per 260.000 euro: i lavori inizieranno lunedì prossimo, 21 marzo.

LASCIA UN COMMENTO