Paita: Toti come Ponzio Pilato. Toti: Paita con problemi personalità

1
CONDIVIDI
Raffaella Paita
Battibecco su gogna mediatica contro De Paoli per presunta frase omofoba: Raffaella Paita attacca Giovanni Toti, che contrattacca
Battibecco su gogna mediatica contro De Paoli per presunta frase omofoba: Raffaella Paita attacca Giovanni Toti, che contrattacca

GENOVA. 23 FEB. “Toti fa come Ponzio Pilato, non spiccica parola e se ne lava le mani. Non è il presidente di tutti” ha detto stamane il capogruppo Raffaella Paita. “Ieri in conferenza capigruppo, pure la Paita ha concordato di rinviare la discussione alla prossima settimana. Il suo attacco mi sembra roba da persone con problemi di personalità. Si metta d’accordo con se stessa” ha replicato a stretto giro il governatore Giovanni Toti.

Il caso De Paoli, con la gogna mediatica contro il consigliere leghista per le presunte frasi omofobe, poi smentite, ma confermate da alcuni attivisti per i diritti gay, stamane non è stato affrontato in aula.

I capigruppo consiliari hanno deciso di rinviare tutto alla prossima settimana. A parlare, tuttavia, è stato il presidente del consiglio Francesco Bruzzone, che ha stigmatizzato la frase omofoba, ricordando la smentita del collega di partito e spiegando che non risulta, al momento, che abbia mai offeso i gay. La frase ammessa è: “se avessi un figlio non lo brucerei nella stufa”.

 

Bruzzone si è poi rivolto a De Paoli in dialetto genovese: “Siamo gente semplice, di campagna, forse così ci capiamo meglio”.

Il consigliere regionale M5S Alice Salvatore ieri ha detto: “DallaRegione presa di distanza generica. Vogliamo inchiesta seria e approfondita per accertare le responsabilità, ascoltando le testimonianze. Inoltre, abbiamo chiesto le scuse ufficiali di De Paoli”.

 

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO