Paita e la geografia per femminicidio, Toti ironizza

0
CONDIVIDI
Giovanni Toti sulle affermazioni della Paita
Giovanni Toti sulle affermazioni della Paita
Giovanni Toti sulle affermazioni della Paita

GENOVA. 18 NOV. Piccolo battibecco ieri tra il presidente Toti e il capogruppo Pd in Regione Liguria Raffaella Paita.

Il tutto nasce per un ‘problema’ in geografia della stessa Paita che, in merito all’omicidio di una giovane, a Canelli, aveva chiesto alla giunta di attivare misure adeguate contro la violenza sulle donne dopo un femminicidio in Liguria.

Canelli, però, si trova in Piemonte, in provincia di Asti e così, a margine del Consiglio Regionale, il presidente della Regione, Giovanni Toti, che in campagna elettorale era stato tacciato di aver affermato che Novi Ligure è in Liguria, ha stoccato a sua volta, la sciabola.

 

“E’ un patto bipartisan per conquistare il basso Piemonte lo stiamo attaccando su due direttrici da Novi Ligure e Canelli, poi faremo una manovra a tenaglia per occupare tutta la piana di Alessandria- ha detto scherzando con i giornalisti. La Paita però ha replicato seccamente che sull’ “argomento non si ironizza”.

A risponderle l’assessore alle pari opportunità Ilaria Cavo che dice: “Se non fosse stata una tragedia ci sarebbe da ridere, però, questa è una tragedia e, quindi non scherziamo”. Poi ha aggiunto: “Nella prossima giunta stanzieremo 150 mila euro per finanziare e sostenere i 7 centri antiviolenza in Liguria. Paita è poco tempestiva perché la delibera è pronta everrà presentata nella settimana della giornata contro la violenza sulle donne”.

LASCIA UN COMMENTO