Paita contro Doria: la Gronda serve per lo sviluppo della città, eccome

0
CONDIVIDI
L'attuale capogruppo regionale del Pd Raffaella Paita con l'ex governatore Claudio Burlando
L'attuale capogruppo regionale del Pd Raffaella Paita con l'ex governatore Claudio Burlando
L’attuale capogruppo regionale del Pd Raffaella Paita con l’ex governatore Claudio Burlando

GENOVA. 27 MAG. “Sulla Gronda di Genova la penso in maniera radicalmente opposta rispetto al sindaco Doria”.

Lo ha dichiarato oggi la capogruppo regionale del pd Raffaella Paita, intervenendo sulle recenti polemiche che riguardano l’opera strutturale e l’isolamento di Genova.

“Quest’infrastruttura serviva cinque anni fa – ha aggiunto Paita – serve oggi e servirà per il futuro della città. Non possiamo rinunciare a un’opera così importante per la crescita di Genova e la Liguria. Il Pd deve continuare a seguire la linea che ha sempre tenuto, a favore dello sviluppo infrastrutturale al servizio della città e del porto. Di questo ho anche parlato recentemente col ministro Delrio. Noi continueremo a batterci affinché Genova possa crescere e venga dotata degli strumenti necessari per farlo. Peraltro la Gronda non deve essere barattata come vorrebbe Toti con l’aumento delle concessioni. E’ un nostro diritto”.

 

Marco Doria, invece, oggi ha detto, in sostanza, che la Gronda è un’opera da bocciare: “Progetto vecchio, non più adeguato”.

 

LASCIA UN COMMENTO