Pagelle LN, Palermo-Genoa: Ntcham il Migliore, Male Lazovic

0
CONDIVIDI
gasperini-genoa
gasperini-genoa
Il tecnico del Genoa Gasperini

PALERMO 23 AGO.  Genoa sconfitto dal Palermo 1-0 con gol su batti-ribatti del difensore rosanero El Kaoutari.
Una prova non del tutto negativa per gli uomini di Gian Piero Gasperini. Di seguito le pagelle targate LN.

LAMANNA 6: sicuro nelle uscite, comanda bene la difesa e non ha grandi responsabilità per il gol
DE MAIO: 6 Non ha grandi sbavature, ogni tanto si sgancia in avanti dimostrando la solita intraprendenza
BURDISSO: 5,5 Il capitano da sicurezza al reparto, il problema solo le leggerezze in fase di disimpegno, suo tallone d’Achille.
MARCHESE: 6 Rivede il campo dopo l’infortunio dello scorso ann. Prova senza infamia e senza lode
LAXALT: 6 Sufficiente la prova dell’ex Empoli che corre, svaria e si sovrappone. Non ha però lo spunto chiesto alle ali di Gasperini
TINO COSTA: 6,5 Finchè è lucido e le gambe tengono è il vero faro della squadra.
KUCKA: 6 Tanta corsa e sostanza. E’ fondamentale per gli equilibri della squadra. Ma non è ancora in condizione.
CISSOKHO: 6 Prova positiva per quello che tanti reputavano un oggetto misterioso. Può solo che migliorare da buone basi.
NTCHAM: 6,5 Che personalità per un 19 enne all’esordio in A. Si propone, detta il passaggio e tira da fuori. Tanto potenziale.
LAZOVIC: 5 Impalpabile. L’ex capitano della Stella Rossa ha avuto un esordio da dimenticare.
PANDEV: 5,5 Ci si aspetta di più dal macedone. Due occasioni nei primi venti minuti. Poi nulla. Da rivedere con la squadra più rodata.
DIEGO CAPEL: SV. Solo 17 minuti per essere richiamato in panchina. Scoppia già un caso.
PANICO: SV. Solo qualche scampolo di gara.
TATCHIDIS: 5,5 Entra e sbaglia parecchi appoggi. Molto impreciso alla prima in rossoblù.

GASPERINI: 6 Gli diamo la sufficienza perchè la squadra gioca con personalità al Barbera e solo la stanchezza nel finale la condanna.
Però il caso Capel, forse colui che aveva acceso la luce nella ripresa, e un pò di disordine tecnico-tattico preoccupano un pò. Il mercato e il rientro di giocatori potrebbero essere la medicina.

 

FC

LASCIA UN COMMENTO