Paga viaggio di nozze, ma viene truffato: prima notte d’amore a casa

0
CONDIVIDI
false nozze per il permesso di soggiorno: denunciati marocchino, italiana e testimoni
Paga il viaggio di nozze, ma viene truffato: prima notte d'amore a casa
Paga il viaggio di nozze, ma viene truffato: prima notte d’amore a casa per un 34enne di Arenzano e la moglie

GENOVA. 28  APR. Il maritino ha pagato il viaggio di nozze per sé e la mogliettina, ma nella gioia del momento non è stato così accorto da evitare la presunta truffa della banda di agenti di viaggio milanesi, che al momento di ritirare i voucher della romantica vacanza sarebbero spariti.

La coppia è stata quindi costretta a trascorrere la prima notte d’amore a casa.

I carabinieri di Arenzano, ieri mattina, al termine di accertamenti, hanno deferito in stato di libertà per “ appropriazione indebita in concorso, truffa continuata in concorso e associazione per delinquere finalizzata alla truffa” tre persone, commercianti e con pregiudizi di polizia, M.B. di 53 anni e  G.S. 52enne, abitanti a  Milano, e la complice,  A.S. di 54 anni, abitante in provincia di Varese.

 

I denunciati, in qualità di legali rappresentanti di una società, con sede a Torino, dopo aver incassato un cospicuo bonifico, effettuato  dal neo sposo, un commerciante  di Arenzano, al fine di organizzargli il “viaggio di nozze”, hanno cessato l’attività, senza rimborsare il 34enne.

LASCIA UN COMMENTO