Home Politica Politica La Spezia

Pacifici giovani di CasaPound picchiati da anarchici antifascisti: 11 indagati

0
CONDIVIDI
CasaPound

Giovani di CasaPound, tra cui un minorenne e una ragazza, aggrediti in centro alla Spezia. Uno degli estremisti è già stato rinviato a giudizio. Si tratta di un ventenne conosciuto come ex naziskin ed ora passato a simpatizzare per gli attivisti di area anarchica e antifascista.

Ora gli altri undici presunti violenti, tra i 17 e i 30 anni, sono stati iscritti nel registro degli indagati dalla procura. Otto risultano residenti alla Spezia, mentre tre abitano nel milanese e, secondo l’accusa, erano arrivati nella città ligure anche per “dare una lezione” a quelli di CasaPound come “atto dimostrativo”.

La spedizione punitiva era avvenuta lo scorso 22 aprile nei pressi di una paninoteca in via Gioberti.


I “giovani con i volti travisati e armati di bastoni” aggredirono i pacifici militanti di CasaPound e tre passanti. Sono tutti accusati di lesioni aggravate in concorso, danneggiamento e porto abusivo di armi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here