Ospedali genovesi: un paziente costa 800 euro al giorno

1
CONDIVIDI
Gianni Pastorino
Il capogruppo di Rete a Sinistra Gianni Pastorino: un paziente in ospedale ci costa 800 euro al giorno
Il capogruppo di Rete a Sinistra Gianni Pastorino: un paziente in ospedale ci costa 800 euro al giorno

GENOVA. 29 GEN. Caos sanità ligure. Il capogruppo regionale di Rete a Sinistra Gianni Pastorino lancia l’allarme per Quarto e Valpolcevera, rivela che un paziente in ospedale ci costa 800 euro al giorno e si chiede chi ci guadagna.

“Se Bolzaneto piange, Quarto non ride – ha detto oggi Pastorino – perché il rischio di un caso-fotocopia è dietro l’angolo: gli stessi problemi emersi per la Casa della salute in Valpolcevera, ora si ripropongono con puntuale precisione per la struttura sanitaria del levante genovese. Torno a rivolgermi alla giunta Toti, con due interrogazioni che arriveranno in aula nei prossimi giorni. Asl e Regione dicano chiaramente cosa vogliono fare. Ormai è un calvario: soldi che ci sono e poi non si trovano, protocolli d’intesa che diventano carta straccia, l’annosa vicenda del luogo per l’insediamento, l’azienda sanitaria che fa spallucce. E ora viene fuori che lo stesso problema c’è anche a Quarto. La casa della Salute rappresenta un punto di riferimento certo per il benessere dei cittadini del ponente. E’ una struttura “intelligente” e l’obiettivo è evitare forme inutili di ospedalizzazione, che oltre a essere spesso dannose sono anche costosissime, considerato che un paziente tenuto in ospedale richiede una spesa di 800 Euro al giorno”.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO