Home Cronaca Cronaca Italia

ORE 13,30: LA MINA A RECCO BRILLA A QUATTRO MIGLIA DALLA COSTA

0
CONDIVIDI
ORE 13,30: LA MINA A RECCO BRILLA A QUATTRO MIGLIA DALLA COSTA

a Sant’Anna a Recco. La giornata ? splendida e il mare calmo e limpido. Tutt’altra situazione ambientale rispetto a quella del primo tentativo dell’11 agosto scorso, quando dopo 12 ore di tentativi non si era riuscitri a concludere nulla. I militari impegnati nell’operazione di sminamento sul posto sono 12 in tutto: 4 subacquei e palombari?del Consubim, 5 artificieri del Gruppo Sdai,?tutti di stanza all’Arsenale Militare di La Spezia, e 3 tra ufficiali e sottufficiali della Guardia Costiera della Capitaneria di Porto di Genova. A quanto si appreso da indiscrezioni, il grosso ordigno bellico della II? Guerra Mondiale non sarebbe del peso di 300 ma di 500 chilogrammi. Evacuati 1200 abitanti e villeggianti nel raggio di 400 metri dal punto di lavoro, bloccata l’Aurelia e la ferrovia. Il Comune ha nuovamente messo a disposizione una grande palestra per ospitare gli sfollati; 22 anziani non autosufficiebnti sono stati trasferiti in 4 diversi ospedali del circondario. Poi tutto ? andato come previsto: alle 13,30 circa la mina ? stata accanciata con un “polpo”, trainata in alto mare, a quattro miglia dalla costa, ? stata fatta esplodere. La circolazione stradale, ferroviaria e la vita nella cittadina di Recco sono tornate nella norma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here