Ora rubano pure ai religiosi: furto al Don Bosco di Sampierdarena

0
CONDIVIDI
Furto all'Istituto religioso Don Bosco di sampierdarena
Furto all'Istituto religioso Don Bosco di sampierdarena
Furto all’Istituto religioso Don Bosco di sampierdarena

GENOVA. 13 MAG. L’altra sera un religioso,  responsabile della comunità latina dell’Istituto “Don Giovanni Bosco”, ha denunciato presso la stazione carabinieri di Sampierdarena, che nel primo pomeriggio, ignoti, introdottisi all’interno di un ufficio dell’Istituto religioso, avevano rubato un computer portatile del valore di circa 250 euro circa, allontanandosi.

Indagini in corso per risalire agli autori del furto.

Da Sampierdarena a Rapallo, dove i carabinieri, al termine di attività di indagine, hanno deferito in stato di libertà per “furto aggravato, ricettazione, utilizzo fraudolento di carte di credito e ingresso e soggiorno illegale nel Territorio dello Stato” un egiziano di 29 anni, domiciliato in quella cittadina, con pregiudizi di polizia, irregolare.

LASCIA UN COMMENTO