Onori all’eroe “Sasà”, oggi più di mille per l’addio in chiesa

17
CONDIVIDI
Onori a Rosario "Sasà" Sanarico, il sub più esperto della polizia:oggi a La Spezia in più di mille per dargli l'ultimo addio in chiesa
Onori a Rosario "Sasà" Sanarico, il sub più esperto della polizia:oggi a La Spezia in più di mille per dargli l'ultimo addio in chiesa
Onori a Rosario “Sasà” Sanarico, il sub più esperto della polizia morto facendo il suo dovere: oggi a La Spezia in più di mille per dargli l’ultimo addio in chiesa

GENOVA. 22 FEB. E’ morto facendo il suo dovere di poliziotto. La bara avvolta in un tricolore e un tripudio di fiori. Più di mille persone oggi pomeriggio hanno partecipato ai funerali in chiesa di Rosario Sanarico, 52 anni, ispettore capo dei sommozzatori del Cnes di La Spezia, deceduto venerdì notte all’ospedale di Padova. Il sub della polizia era rimasto incastrato sul fondale del Brenta durante le ricerche del cadavere di Isabella Noventa.

Istituzioni, colleghi di lavoro, amici e tanti cittadini comuni hanno voluto salutare l’eroe “Sasà” e stare vicino ai famigliari di Rosario. I funerali sono stati celebrati dal vescovo di La Spezia nella chiesa di San Michele Arcangelo a Pegazzano, dove la bara è arrivata scortata dai mezzi della polizia. A portarla a spalle, sono stati i suoi stessi colleghi.

Presenti alla cerimonia anche il vicecapo della polizia Luigi Savina, che ha abbracciato a lungo la vedova e l’ex capo della polizia Gianni De Gennaro.

 

 

17 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO