OMICIDIO A CARRODANO. AGGIORNAMENTO

1
CONDIVIDI
Marocchino accoltellato da connazionali

coltello_sangueLA SPEZIA. 23 LUG. “Era ubriaco, mi ha colpito e io ho reagito”. Queste le parole che il quindicenne di Carrodano avrebbe raccontato ai carabinieri il merito all’omicidio del compagno della madre.

Il ragazzo ha colpito il compagno della madre, un idraulico di 44 anni, originario di Fidenza in Emilia, con tre coltellate.

Il fatto sarebbe avvenuto al termine dell’ennesima lite nell’appartamento in cui vivevano.

 

Il minore si trova ora in stato di fermo con l’accusa di omicidio volontario.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO