Omaggio a Pavel Haas questa sera alla GOG

0
CONDIVIDI
Omaggio a Pavel Haas questa sera alla GOG

GENOVA. 28 NOV. Questa sera, lunedì 28 novembre al Teatro Carlo Felice alle ore 21,00, per il sesto concerto della Stagione GOG ritorna, dopo sei anni, il quartetto internazionale il Pavel Haas Quartet che trae il nome dal compositore ceco Pavel Haas (21 Giugno 1899 – 17 Ottobre 1944) che è stato assassinato durante l’Olocausto.

Haas è stato un esponente della scuola di composizione di Leoš Janáček , ed ha anche utilizzato elementi della musica popolare e del jazz .  Si distingue particolarmente per i suoi cicli di canzoni e quartetti d’archi .  Fu deportato a Theresienstadt nel 1941 e quindi ad Auschwitz nel 1944, ove morì. Haas lasciò in eredità tre quartetti, fra cui il Secondo Quartetto op. 7, intitolato “Dalle Montagne della Scimmia”, nome dato alla Regione di Vysočina, fra Boemia e Moravia.

Il programma del concerto di stasera prevede l’esecuzione del Secondo Quartetto di Haas e del Quartetto in mi bemolle maggiore op. 127 di Beethoven.

 

Il Pavel Haas Quartet, basato a Praga, ha studiato con Milan Skampa, il leggendario violista del Quartetto Smetana e ancora oggi mantiene uno stretto rapporto con lui. Nel 2005 si è aggiudicato il PrimoPremio al Concorso Borciani, affermandosi come una delle maggioriformazioni cameristiche dei giorni nostri. Il Quartetto suona nelle sale più prestigiose. Il Diapason d’Or 2010 incorona l’incisione dei Quartetti n. 1 e 2 di Prokof’ev, il Gramophone Award 2007 il CD con il Quartetto n. 2 di Janăček e il n. 2di Haas.
Nel 2007 La Philharmonie di Colonia sceglie il Quartetto Pavel Haas per il ciclo ECO RISING STARS, che prevede una serie di concerti nelle più importanti sale da concerto del mondo. Il Quartetto ha preso parte al progetto BBC New Generation Artists fra il 2007 ed il 2009 e nel 2010 gli è stato attribuito lo Special Ensemble Scholarship della Fondazione Borletti-Buitoni. il suo ultimo album, dedicato ai Quartetti di Smetana, ha vinto il Gramophone Award 2015 come migliore incisione di musica da camera.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO