Home Cronaca Cronaca Genova

OGGI POMERIGGIO “IL II° FESTIVAL DELLA FRECCIA” NEI GIARDINI BALTIMORA IN CENTRO CITTA’

0
CONDIVIDI

festivalfrecciaalnGENOVA 13 OTT. I Giardini Baltimora, nel cuore della città tra Piazza Dante e i carruggi di Portoria-Sarzano, spesso poco frequentati ma spazio verde e arioso da rivalutare, oggi fanno da sfondo a un torneo di sapore medioevale con “Il II° Festival della Freccia”. Dalle 14 alle 18 spazio ad archi, dardi e bersagli in ricordo dell’attore da poco scomparso Aldo Reggiani, protagonista alla fine degli anni ’60 del celebre sceneggiato tv “La freccia nera”, affiancato da una giovanissima Loretta Goggi.

Nel pomeriggio domenicale gli arcieri si sfideranno come sui campi di gara, ovvero con sei tiratori alla volta con lanci di frecce che saranno scoccate da archi di riproduzione medioevale ma anche tecnologici e di foggia giapponese. Muniti di attrezzi del tipo longbow, ricurvi, olimpici e compound, le diverse batterie di arcieri tireranno su due sagome di animali come su percorsi di campagna, su due bersagli a cerchi concentrici fissi e su due sagome di armigeri medioevali sporgenti da spalti. Sugli stessi bersagli tireranno anche i balestrieri con balestre “manesche”. Il primo classificato di ogni categoria verrà premiato.

festivalfreccialocandinalnCompleteranno la rievocazione storica, la ricostruzione scenografica di un campo militare medioevale, artigiani e rivenditori di materiali in tema. Inoltre i “maestri arcai” illustreranno le tecniche di costruzione e i materiali necessari per creare un vero arco. Gli “arcieri giapponesi” Kyudo eseguiranno la simulazione di una cerimonia di omaggio a una persona di rispetto.


Adulti, ragazzi e anche bambini potranno provare l’emozione del tiro con l’arco. Saranno installate tre linee di tiro con relativi istruttori: due per adulti e ragazzi che avranno per bersaglio una sagoma di animale, nel caso di percorso di caccia simulata e un padiglione dedicato invece ai bersagli a cerchi concentrici fissi, nel caso del cosiddetto “tiro alla targa”, per i bambini armi e bersagli adeguati all’età.festivalfreccialn

Il tutto condito da animazioni di gruppi storici: guerrieri che combatteranno con spade, scuri e mazze ferrate. Presenti banchi con attività di artigiani e mercanti, narratori di sorie e favole di argomentazione medioevale.

Marcello Di Meglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here