Home Consumatori Consumatori Savona

Oggi ad Alassio l’ omaggio a Libereso Guglielmi

0
CONDIVIDI
Una visita di Libereso all' Ara di Alassio

SAVONA. 24 GIUG. Una passeggiata fra le erbe spontanee sulle alture di Alassio per ricordare un grande personaggio che ci ha lasciato l’anno scorso: Libereso Guglielmi.
La bella iniziativa è del CCP (Centro Culturale Paraxo) che chiama a raduno tutti coloro che vogliano ricordare Libereso questo pomeriggio alle ore 17 e 15 all’ ARA Village in Via Rangè 62 e 101.

” Si tratta- ci ha spiegato Alessandra Pischedda, una delle organizzatrici- di un vero e proprio omaggio al caro amico Libereso Guglielmi, che tutti conoscevano come il Giardiniere amico di Italo Calvino, ma che per gli appassionati di botanica e del verde era soprattutto il nostro grande maestro nell’ arte di riconoscere ed utilizzare le erbe spontanee liguri”.

Il CCP Centro Culturale Paraxo propone pertanto l’ incontro dal titolo: “La forza della natura-omaggio a Libereso Guglielmi” che prevede il riconoscimento delle erbe spontanee con successiva degustazione di piatti realizzati proprio utilizzando questi prodotti. Questo è il programma del pomeriggio: alle ore 17 e 30 ci sarà la passeggiata alla ricerca delle erbe. Durante il cammino verranno spiegate curiosità, aneddoti e ricette. Alle 18 e 30 verrà presentato il libro di Libereso Guglielmi “Ricette per ogni stagione” a cura di Claudio Porchia. Alle 19 e 30 ci sarà la degustazione di alcuni piatti realizzati proprio con le erbe spontanee raccolte nella zona collinare alassina.


Nato a Bordighera nel 1923, a 15 anni, grazie ad una borsa di studio, era stato chiamato dal professor Mario Calvino a lavorare nella Stazione sperimentale di floricoltura di Sanremo, allora considerato il centro di ricerca più importante al mondo. Qui aveva conosciuto Italo Calvino, di cui divenne grande amico e con il quale visse per oltre dieci anni. Trasferitosi in Inghilterra, era diventato il capo giardiniere del famoso giardino botanico Myddleton House e successivamente ricercatore presso l’ Università di Londra.

Ambientalista convinto al ritorno in Italia aveva curato, su incarico del Credito Italiano, i 40 ettari del Parco di Villa Germetto a Lesmo. Sposato con Sheila, con due figli, Barry e Tania, per lavoro ha girato il mondo. Da pensionato ha continuato a viaggiare e tenere conferenze in tutta Italia, accompagnato dall’ inseparabile amico giornalista Claudio Porchia, cercando di promuovere e divulgare il valore delle erbe.

Autore di tanti libri di successo come «Oltre il giardino» e «Mangiare il giardino», «Le ricette di Libereso» e «Ricette per ogni stagione», in cui ha raccolto le sue buonissime e stravaganti ricette nate da una grande esperienza di vita e da una inesauribile vena creativa.
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here