Nuovo assalto ai Balzi Rossi, schierate le forze dell’ordine: no pasaràn

0
CONDIVIDI
Gli immigrati con gli attivisti No Borders a Ventimiglia stamane
Gli immigrati con gli attivisti No Borders a Ventimiglia stamane
Gli immigrati con gli attivisti No Borders a Ventimiglia stamane

IMPERIA. 5 AGO. Circa 140 immigrati irregolari hanno occupato la “pinetina” vicino agli scogli del Balzi Rossi, al valico di confine di Ventimiglia, nella zona già sgomberata dalla polizia nel giugno e nell’ottobre dell’anno scorso.

Gli stranieri, che provengono dal campo di accoglienza gestito dalla Croce rossa e sono spalleggiati dai No Borders, nella notte sono passati camminando lungo il selciato a fianco della ferrovia.

Sul posto, a difesa del confine, si sono tempestivamente schierati poliziotti e carabinieri. La situazione, al momento, è di stallo.

 

Il valico di Ventimiglia, sul lato francese, è controllato a vista da Police nationale e Gendarmerie in assetto antisommossa.

Gli aggiornamenti degli attivisti No Borders su Facebook: “La polizia ha detto che i migranti ed i solidali possono restare, ma che devono liberare la zona del parcheggio e lasciar passare le macchine. Il presidio si è quindi aperto, lasciando libero un corridoio per le automobili. Tanto i migranti quanto la polizia, stanno mantenendo la posizione: la situazione è di stallo”.

LASCIA UN COMMENTO