Nuove tariffe 5Terre business solo per Trenitalia

0
CONDIVIDI
Cinque Terre Express. Il treno nel parco delle cinque terre a Manarola
Otto euro per tratta alle 5Terre: per Rete a Siinistra c'è pericolo che sia un business solo per Trenitalia
Otto euro per un biglietto a/r alle Cinque Terre: per Rete a Sinistra rischia di diventare un business speculativo solo per Trenitalia

GENOVA. 13 GEN. Si fa sempre più concreta l’ipotesi di nuove tariffe “turistiche” per la tratta ferroviaria delle Cinque Terre: una stangata, che si abbatterebbe su 2 milioni e mezzo di turisti e passeggeri a stagione.

«Otto euro per fare andata e ritorno in un fazzoletto di terra: senza dubbio un business notevole. Si può ipotizzare un profitto annuo fra 4 e i 5 milioni di Euro – ha detto oggi  il capogruppo regionale di Rete a Sinistra Gianni Pastorino – fermo restando che la scelta è alquanto discutibile, resta da capire a chi andranno i soldi: ritorneranno in qualche modo alla Regione o resteranno nelle casse di Trenitalia? Quali saranno le ricadute concrete sul piano del miglioramento complessivo del servizio ferroviario della Liguria, visto che continua a dimostrarsi in stato comatoso?».

Ha aggiunto Pastorino: “Spremere turisti e passeggeri che utilizzano la ferrovia delle 5 Terre come un mero strumento di business, con cui gonfiare gli introiti di Trenitalia – se questo dovesse essere il progetto – per Rete a Sinistra è un’opzione assolutamente irricevibile».

 

 

LASCIA UN COMMENTO