Nuoto sincronizzato, poker savonese agli Europei di Londra

0
CONDIVIDI
Nuoto sincronizzato
Nuoto sincronizzato
Nuoto sincronizzato

SAVONA 6 MAG.  Lo scorso 6 marzo al Maria Lenk Acquatic Park, il cittì Patrizia Giallombardo e lo staff azzurro hanno alzato gli occhi al cielo e quando il tabellone citava 92.0667 sono esplose in un grido di gioia. Il terzo punteggio delle qualificazioni olimpiche chiudeva le speranze, le preghiere, le superstizioni e apriva ufficialmente le porte alla realtà. La squadra di sincro in un sol boccone aveva superato Canada e Spagna conquistando la partecipazione ai Giochi Olimpici dopo 12 anni e due edizioni. Prima di Rio però c’è da affrontare la tappa intermedia dei campionati europei di Londra che si disputeranno sempre in un parco olimpico, quello del 2012, stavolta dedicato alla Regina Elisabetta. Una tappa prestigiosa, che – oltre alle prove non olimpiche di solo e combo – per la prima volta mette in palio anche medaglie per gli esercizi tecnici e per i duo misti. “Ci stiamo allenando molto bene. Le ragazze svolgono due sessioni giornaliere per quasi otto ore di esercizi –  spiega la responsabile tecnica Patrizia Giallombardo. L’umore è molto alto perchè la qualificazione della squadra alle Olimpiadi ci ha dato un’ulteriore spinta emotiva. L’entusiasmo sta prevalendo sulla fatica e così riusciamo a pretendere di più sul lavoro. Londra per noi rappresenta una tappa intermendia per riprendere tutto il lavoro tralasciato prima della qualificazione olimpica. Abbiamo ripreso con il doppio e il misto che sono stati meno impegnati verso Rio. La mole di lavoro è incredibile. Stiamo tutti insieme al centro federale di Pietralata da tre settimane e i risultati sono visibili. Non sarà facile, ma agli europei cercheremo di migliorare i piazzamenti di Berlino 2014, dove ci piazzammo al quarto posto nel solo, nel duo e con la squadra e conquistammo il bronzo nel combo e di confermare i risultati mondiali coi doppi misti. Rispetto agli altri anni abbiamo cambiato metodologia di allenamento e siamo cresciuti soprattutto a livello mentale. Il nostro obiettivo era raggiungere il Canada. Superare la Spagna è stato incredibile. Abbiamo studiato bene il loro esercizio e abbiamo lavorato sulle nostre pecche e così siamo riusciti a colmare il gap. Ogni giorno mettevamo la spunta su quello che c’era da migliorare e riprovavamo le esecuzioni finché funzionassero. Ci hanno aiutato molto anche i collegiali sostenuti insieme alle nazioni straniere, da cui abbiamo tratto soluzioni alternative e suggerimenti, e abbiamo cercato di seguire le indicazioni tecniche dei giudici. Tante volte noi guardiamo le cose con l’occhio dell’allenatore senza considerare i desiderata della giuria. Migliorare in questi aspetti e lavorare tanto ci hanno consentito di compiere la ‘misson impossible’, ovvero battere la Spagna e andare alle Olimpiadi”.

Calendario combinato tuffi/sincro, orario locale

Lunedì 9 maggio
S. Solo libero – eliminatorie alle 9 con Linda Cerruti
(musica mix di Filip Glass; coreografa Maximova)
S. Team tecnico – FINALE alle 16.30
(musica “The Interstellar Synchro” di Michele Braga; coreografia Burlando, Farinelli, Tomomatsu, Giallombardo)
T. Team event – FINALE alle 19.30 con Michele Benedetti e Noemi Batki

 

Martedì 10 maggio
S. Duo libero – eliminatorie alle 9 con Linda Cerruti e Costanza Ferro
(musica “Sweet dreams” – Euritmics; coreografa Maximova)
T. Trampolino 1m mas. – preliminari alle 12 con Giovanni Tocci e Andrea Chiarabini
S. Solo libero – FINALE alle 16.30
T. Trampolino 1m mas. – FINALE alle 19.30
a seguire Sincro piattaforma fem. – FINALE senza azzurre

Mercoledì 11 maggio
S. Team libero – eliminatorie alle 9
(musica “The season on earth” di Michele Braga; coreografa Ermakova)
T. Trampolino 1m fem. – preliminari alle 12 con Tania Cagnotto e Elena Bertocchi
S. Duo libero – FINALE alle 16.30
a seguire Misto duo libero – FINALE con Giorgio Minisini e Mariangela Perrupato
(musica “Dream on” degli Aerosmith; coreografa Ermakova)
T. Trampolino 1m fem. FINALE
a seguire Misto sincro trampolino 3m – FINALE con Tania Cagnotto e Maicol Verzotto

Giovedì 12 maggio
S. Solo tecnico – FINALE alle 8.30 con Linda Cerruti
(musica mix di Loreena McKemit; coreografia dello staff)
T. Trampolino 3m mas. – eliminatorie alle 11.30 con Michele Benedetti e Andrea Chiarabini
S. Libero combinato – FINALE alle 16
(musica “Sheherazade” di Rimsky Korsakov; coreografa Ermakova)
T. Trampolino 3m mas. FINALE alle 19.30
a seguire Sincro piattaforma mas. – FINALE con Mattia Placidi e Vladimir Barbu

Venerdì 13 maggio
S. Duo tecnico – FINALE alle 8.30 con Linda Cerruti e Costanza Ferro
(musica Antonio Vivaldi – L’Estate; coreografia Maximova)
a seguire Misto duo tecnico – FINALE con Giorgio Minisini e Manila Flamini
(musica “Robot boys” di Dubstepic – coreografa Ermakova)
T. Piattaforma fem. – preliminari alle 12.30 con Noemi Batki
S. Team libero – FINALE alle 16
T. Piattaforma fem. – FINALE alle 19.30
a seguire Sincro trampolino 3m mas. – FINALE con Andrea Chiarabini e Giovanni Tocci

Sabato 14 maggio
T. Trampolino 3m fem. – preliminari alle 10 con Tania Cagnotto e Maria Marconi
T. Trampolino 3m fem. – FINALE alle 15.30
a seguire Mixed sincro piattaforma – FINALE alle 15.30 con Noemi Batki e Maicol Verzotto

Domenica 15 maggio
T. Piattaforma mas. – preliminari alle 10 con Vladimir Barbu e Maicol Verzotto
T. Sincro trampolino 3m fem. – FINALE alle 15.30 con Cagnotto e Dallapè
a seguire Piattaforma mas. – FINALE

consulta il calendario

CONVOCATI – 12 atleti
Elisa Bozzo (Marina Militare/Unicusano Aurelia Nuoto)
Beatrice Callegari (Marina Militare/Montebelluna Nuoto)
Camilla Cattaneo (Fiamme Oro Roma/Carisa Savona)
Linda Cerruti (Marina Militare/Carisa Savona)
Francesca Deidda (Fiamme Oro Roma/Promogest)
Costanza Di Camillo (Carisa Savona)
Costanza Ferro (Marina Militare/Carisa Savona)
Manila Flamini (Fiamme Oro Roma/Unicusano Aurelia Nuoto)
Gemma Galli (Busto Nuoto)
Giorgio Minisini (Unicusano Aurelia Nuoto)
Mariangela Perrupato (Fiamme Oro Roma/Unicusano Aurelia Nuoto)
Sara Sgarzi (Fiamme Oro Roma/Uisp Bologna)

Staff tecnico sanitario
Team leader Antonio De Pascale
Patrizia Giallombardo – commissario tecnico
Roberta Farinelli – tecnico federale
Giovanna Burlando – tecnico federale
Yumiko Tomomatsu – tecnico federale
Rossella Pibiri – tecnico federale
Gianfranco Colombo – medico
Alessandro Capacchione – fisioterapista
Laura Odeven – giudice aggregato
Rita Stradella – giudice aggregato

LASCIA UN COMMENTO