Home Sport Sport Genova

NUOTANDO SOTTO LE STELLE A PRA’

0
CONDIVIDI

SGENOVA. 14 GIU. L’Aquacenter I Delfini di Prà si veste da sera ed ogni giovedì dal 20 giugno al 25 luglio offre la possibilità di nuotare sotto le stelle.

Dalle ore 22 alle ore 6 apertura straordinaria dell’impianto, piscina e prato area relax, al costo di 2 euro, colazione compresa. Sport e divertimento, salute e benessere, senso di libertà, per questo ed altri motivi non saranno servite né si potranno consumare bevande alcooliche.

Si tratta di un’iniziativa unica nel suo genere, soprattutto in Italia, presentata stamane in una conferenza stampa, sul prato della piscina Aquacenter I Delfini, mentre una squadra di Vigili del Fuoco terminava i lavori di scopertura della vasca di Prà.


Nuota con noi sotto le stelle, nei giorni 20 e 27 giugno, 4, 7, 18 e 25 luglio, non è l’unica novità dell’estate 2013. Oltre al blocco delle tariffe, negli ultimi cinque anni i prezzi sono rimasti uguali, ai Delfini c’è attenzione particolare alle famiglie, con appositi pacchetti, che possano agevolare, invogliare, sostenere.

Il perché lo spiega il direttore dell’impianto Marco Ghiglione:-“Abbiamo studiato le abitudini dei nostri affezionati ed abbiamo capito che il loro desiderio è poter nuotare la mattina presto o la sera tardi, quindi ci stiamo provando. Anche se il nostro vero obiettivo è l’apertura h.24, tutto l’anno, accade già in paesi come Francia o Germania. Prà By Night è un test, una prova, per capire la risposta della città. Cerchiamo di essere sempre più vicini ai cittadini, al pubblico praese e genovese. Ogni anno cerchiamo di proporre iniziative nuove e l’estate 2013 è caratterizzata da Prà By Night con l’impianto aperto tutti i giovedì di giugno e luglio, dalle 22 alle 6. Ci rivolgiamo ad un pubblico sportivo che viene in piscina per passare del tempo in nostra compagnia, nuoto, zumba sul prato, l’acquagym: una nuova cultura del benessere. Altre due novità. La famiglia più è numerosa e meno spende e lo Sguazzo Club: attività ludiche e formative, dedicate ai b ambini dai 4 ai 12 anni, tutti i giorni dalle 9 alle 17: piscina, calcio, compiti e letture. Mamma e papà nuotano e si rilassano mentre i ragazzi giocano ed imparano. Chi ce lo fa fare? Lo spirito di novità, la nostra creatività: sono circondato da una sessantina di collaboratori, tutti bravi, che ci mettono positività ed energia, per dare continuità ad una struttura che quotidianamente ha bisogno di impegno concreto per la sua gestione”.

Ginetto Parodi presidente Prà Viva:-“Sulla Fascia di Rispetto abbiamo ragazzi creativi, l’importante è promuovere sempre qualcosa di nuovo. Qui ci sono le condizioni ideali, l’avvento di due tecnici all’interno dell’Associazione che si occupano di impiantistica sportiva, Mimmo Barlocco e Marco Ghiglione, hanno dato un impulso importante. In un momento in cui in città chiudono gli impianti questa apre per 24 ore. Ultimamente ci sono stati sviluppi importanti, abbiamo messo in rete piscina e palestra, le utenze si sono triplicate, è un qualcosa di cui la città deve prendere atto. Potenzialmente questa è una risorsa straordinaria. C’è un atto del Consiglio Comunale che dal 2010 tende ad unificare la gestione del litorale del ponente, da Pegli a Vesima, quindi Prà Viva che è la realtà più evidente, mi viene da dire nel deserto dei Tartari: là aspettavano il nemico, qui la novità, ma contiamo che qualcosa possa cambiare”.

Rosa Morlè assessore allo sport Municipio Ponente Comune di Genova:-“Siamo nel cuore di Prà, una Prà che è viva, e siamo a celebrare una nuova eccellenza. Sono entusiasta di questa iniziativa perché è un’occasione per trascorrere una serata diversa, e che sia chiaro che il nostro territorio non è un dormitorio. Noi appoggeremo fortemente questa ed altre iniziative, tutte quelle che vanno nella direzione della vivibilità dei nostri quartieri”.

Mimmo Barlocco vice presidente Prà Viva:-“I rapporti con l’Amministrazione e con l’assessorato allo sport sono di grande sintonia per quanto riguarda iniziative come questa che dal punto di vista sociale, Prà Viva e Aragno, stanno portando avanti rispetto alla gestione degli impianti presenti sulla Fascia di Rispetto. Non solo Prà By Night ma anche l’emergenza caldo con l’accesso agli anziani quando la temperatura si fa rovente, sono iniziative condivise e nei rapporti doverosi che ci sono tra Prà Viva ed Amministrazione, studiate spesso insieme. E’ un modo per rispondere al cittadino: noi riteniamo tutto questo, nell’equilibrio della gestione volontaria

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here