Home Cronaca Cronaca Genova

Non solo tubercolosi, scabbia ed altro: migrante africano ricoverato per la lebbra

99
CONDIVIDI
Migranti (foto di repertorio)

GENOVA. 26 MAG. Non solo tubercolosi, scabbia ed altre patologie. Ora è anche allarme per il pericolo lebbra. Un migrante del Gambia, affetto dal morbo di Hansen, l’altro giorno è stato ricoverato nel reparto specializzato del San Martino (uno dei migliori a livello internazionale).

Il trentenne richiedente asilo era ospite di un centro di accoglienza a Loano, in provincia di Savona.

La direzione sanitaria del San Martino di Genova ha confermato che il paziente presenta la sintomatologia compatibile con quella tipica del morbo di Hansen.


La scorsa settimana era stato ricoverato per la lebbra un altro migrante di 29 anni, proveniente dalla Nigeria.

Nei giorni scorsi un poliziotto della questura genovese è stato contagiato dalla Tbc. Anche a Ventimiglia e nell’imperiese erano stati segnalati casi di tubercolosi, scabbia ed altro.

http://www.ligurianotizie.it/non-solo-ventimiglia-tubercolosi-in-questura-a-genova-contagiato-poliziotto/2017/05/20/247400/

 

 

99 COMMENTI

  1. Altro che vaccinare i nostri bambini quando permettiamo a delle “armi “biologiche di entrare nel nostro paese dove quelle malattie fortunatamente non c’erano più! Chi si preoccuperà di noi cittadini!

  2. Continuano a farli entrare tanto che gli frega se poi si ammalano gli altri almeno li controllassero prima di ospitare e si eviterebbe tanti problemi se no soluzione migliore tutti dietro front e tornino da dove sono venuti

  3. Ecco xche i nostri politici vogliono il vaccino obbligatorio x adesso forse vogliono salvare i bambini. Chissà se vorranno salvare anche noi adulti??forse ci sono già i nostri sostituti!!!!

  4. Ma perché non si applica il sistema usato in America x i ns. immigranti? Tenerli in quarantena finché non sono tutti controllati e poi accoglierli, ma con selezione. Ah. dimenticavo su di loro lucrano …..tutti

  5. Credo sarebbe bene che chi dirige questo centro dicesse quanti casi di lebbra vengono curati da anni a Genova. Ricordo un servizio di diversi anni fa, ante immigrazione, che mostrava, dall’ alto, foto di persone in cura per questa malattia, che camminavano in pieno centro e in mezzo alla folla. Quel servizio voleva dimostrare che anche quella malattia è curabile in modo da garantire anche la sicurezza di tutti i cittadini. Chissà se mi legge qualche addetto a quel centro dell ‘ Ospedale San Martino di Genova e può tranquillizzare tutti noi. Io lo spero, perché questa è una malattia che crea panico e avversione per chi ne è colpito. Grazie se potrete dare serenità. Buona notte.

  6. BASTA!!! Tutti a casa ; migranti e governanti , pensiamo ai nostri figli e nipoti !!! Chi non va a votare favorisce lo status quo e si rende di fatto complice di queste situazioni. VOTATE CONTRO che tanto peggio di così non potrà andare e…poi si vedrà

  7. Ci tolgano la sanità x darla a loro, vi sembra giusto? Lasciatela allora a tutti….. Se non ci solo soldi x noi non ci sono neanche per loro, questa è vera democrazia, non quella che i nostri predicano tutti i giorni dal loro pulpito…..

  8. A Cagliari ne sono arrivati tantissimi, c’e’ un piano preciso x la bella Sardegna, portare il piu’ possibile migranti “per combattere lo spopolamento”, ma vi sembra un discorso accettabile? Leggete :

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here