Non solo Iplom, in Liguria 32 stabilimenti a rischio incidenti rilevanti

5
CONDIVIDI
Uno dei germani reali imbrattato di petrolio fuoruscito dalla tubatura Iplom
Uno dei germani reali imbrattato di petrolio fuoruscito dalla tubatura Iplom
Una delle vittime dello sversamento di petrolio nel Polcevera, fuoruscito domenica sera dalla tubatura Iplom

GENOVA. 19 APR. Trentadue stabilimenti in Liguria ad alto rischio incidente ambientale industriale. Venti come la Iplom, incluso uno nella perla turistica di Portovenere. L’elenco è pubblicato nell’inventario nazionale degli stabilimenti “suscettibili di causare incidenti rilevanti” aggiornato il 31 maggio 2015 e modificato l’11 gennaio 2016 dall’Ispra, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale del ministero dell’Ambiente.

Le aziende sono obbligate ad eseguire periodici controlli per la prevenzione e a rispettare rigidi protocolli di intervento in caso di incidenti, ma nel caso della tubatura scoppiata a Fegino domenica sera non sembra che tutto sia andato alla perfezione. Pertanto, la procura ha aperto un fascicolo per disastro ambientale colposo e ha posto sotto sequestro l’impianto.

“Tubature vetuste e corrose, intervento Iplom tardivo” ha denunciato ieri il capogruppo regionale di Rete a Sinistra Gianni Pastorino.

 

“I tecnici della Iplom sono arrivati sul posto tardi, ossia fra le due e le quattro ore dopo i pompieri e l’allarme lanciato dagli abitanti intorno alle 19,30. Non avevano neppure le panne per contenere la marea nera. E’ andata bene che i vigili del fuoco erano attrezzati e sono intervenuti tempestivamente. La Regione e i Comuni finora hanno fatto ben poco per vigilare l’ambiente e proteggere i cittadini” ha aggiunto oggi il coordinatore genovese dei Verdi Angelo Spanò, il quale ha annunciato che i Verdi si costituiranno parte civile nell’eventuale processo contro la Iplom.

Ecco l’elenco suddiviso nelle due categorie a rischio incidente rilevante, in base agli articoli di legge:

D.Lgs 334/99 c.m. 238/05 – Art. 6/7

Genova

Genova Cogoleto DC003 AUTOGAS NORD SPA Deposito di gas liquefatti
Genova Cornigliano DC008 ILVA SPA Acciaierie e impianti metallurgici
Genova Genova Porto NC055 ENEL PRODUZIONE SPA Centrale termoelettrica
Genova Bolzaneto DC011 LIQUIGAS SPA Deposito di gas liquefatti
Genova Calata Giaccone NC042 GETOIL SRL Deposito di oli minerali
Genova Fico – Monte Gazzo NC044 BEPPINO ZANDONELLA CALLEGHER Produzione e/o deposito di esplosivi

Imperia

Taggia Regione Licheo NC049 AUTOGAS RIVIERA SRL Deposito di gas liquefatti
La Spezia
La Spezia NC047 OTO MELARA SPA Altro
La Spezia DC004 BP GAS SRL Deposito di gas liquefatti

Savona

Cairo Montenotte Ferrania NC001 FERRANIA TECHNOLOGIES SPA Stabilimento chimico o petrolchimico
Dego Braia NC043 LIGURIA GAS SRL Deposito di gas liquefatti
Giustenice DC013 BADANO GAS Deposito di gas liquefatti

D.Lgs 334/99 c.m. 238/05 – Art. 6/7/8

Genova

Busalla NC008 IPLOM SPA Raffinazione petrolio
Carasco NC046 A-ESSE FABBRICA OSSIDI DI ZINCO SPA Acciaierie e impianti metallurgici
Genova Calata Canzio NC025 PETROLIG SRL Deposito di oli minerali
Genova GENOVA FEGINO NC011 IPLOM SPA Deposito di oli minerali
Genova GENOVA PEGLI NC012 ENI SPA – DIVISIONE REFINING & MARKETING Deposito di oli minerali
Genova NC024 SILOMAR SPA Deposito di oli minerali
Genova SAN QUIRICO NC028 SIGEMI SRL Deposito di oli minerali
Genova MULTEDO NC031 ATTILIO CARMAGNANI “AC” SPA Deposito di oli minerali
Genova Porto NC052 ENI SPA – DIVISIONE REFINING & MARKETING Deposito di oli minerali
Genova Pegli NC017 SUPERBA SRL Deposito di oli minerali

La Spezia

Arcola DC012 DEPOSITO DI ARCOLA SRL Deposito di oli minerali
La Spezia NC053 ENEL PRODUZIONE SPA Centrale termoelettrica
Portovenere FEZZANO-Baia di Panigaglia NC013 GNL ITTALIA SPA Impianti GNL

Savona

Albenga Frazione Bastia NC015 LIQUIGAS SPA Deposito di gas liquefatti
Quiliano Quiliano/Vado Ligure NC054 TIRRENO POWER SPA Centrale termoelettrica
Quiliano NC009 SARPOM SRL Deposito di oli minerali
Savona LEGINO NC037 TOTALERG SPA Deposito di oli minerali
Vado Ligure NC048 ZINOX SPA Acciaierie e impianti metallurgici

Vado Ligure NC026 PETROLIG SRL Deposito di oli minerali
Vado Ligure NC007 INFINEUM ITALIA SRL Stabilimento chimico o petrolchimico. Fabrizio Graffione

5 COMMENTI

  1. E dico anche: un sindaco serio dovrebbe difendere i suoi cittadini anche nelle eventuali cause processuali per garantirgli un giusto risarcimento se ci son stati dei danni. Avvisare tutte queste aziende che in caso di sversamento di veleni le conseguenze saranno molto gravi. Ma non lo fa….

LASCIA UN COMMENTO