Non più poveri pusher, marocchino preso con 550mila euro di droga

10
CONDIVIDI
Non più semplici pusher: marocchino preso con 550mila euro di hashish

GENOVA. 26 SET. Ormai non sono più solo dei semplici e poveri pusher “sfruttati” dai boss della malavita organizzata italiana. Un immigrato marocchino di 30 anni, stamane è stato arrestato per detenzione e spaccio di droga dagli investigatori del nucleo Operativo della compagnia carabinieri di San Martino perché sorpreso con ben 55 chili di hashish nel garage di casa.

La droga era suddivisa in 55 panetti da un chilo l’uno. Una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato circa 550 mila euro.

Le indagini dei carabinieri proseguono per stabilire dove l’immigrato si era rifornito e a quale mercato fosse destinato la sostanza stupefacente.

10 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO