Home Politica Politica Genova

No slot mob, De Ferrari (M5S): Pd fa il gioco delle tre carte

2
CONDIVIDI
No slot mob davanti all'ingresso del palazzo della Regione Liguria in piazza De Ferrari

Marco De Ferrari, portavoce regionale del MoVimento 5 Stelle Liguria, oggi si è recato in piazza De Ferrari, davanti al palazzo della Regione Liguria, per partecipare al flashmob contro l’azzardo indetto da numerose associazioni.

“La manifestazione – ha spiegato De Ferrari – si svolge a Genova nel giorno in cui il Governo, a Roma, ha messo in atto l’ennesimo gioco delle tre carte in Parlamento, approvando in Commissione Finanze un emendamento del Partito Democratico che proroga di un anno, fino al 31 dicembre 2018, la possibilità di rilasciare nulla osta per nuove slot-machine.

Siamo di fronte all’ennesima dimostrazione di incoerenza da parte del Pd, che in Liguria finge di battagliare per contrastare l’azzardopatia e a Roma approva misure per favorirla, con la stessa miopia con cui Toti qui da noi continua a regalare nuove proroghe alle lobby dell’azzardo.


Insomma, quando si tratta di azzardopatia, il Partito Unico è più unito che mai. Per questo oggi siamo scesi in piazza con ancora più convinzione e risolutezza.

Il MoVimento 5 Stelle è rimasta l’unica forza politica a voler fermare davvero, con leggi, azioni concrete e campagne sul territorio, questa piaga dilagante che è l’azzardopatia e tutte le sue conseguenze economiche, sociali e sanitarie”.

 

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here