Nigeriani picchiano connazionale: l’immigrata salvata dai carabinieri

2
CONDIVIDI
Una nigeriana aggredita da connazionali è stata salvata dai carabinieri
Una nigeriana aggredita da connazionali è stata salvata dai carabinieri
Una nigeriana aggredita da connazionali è stata salvata dai carabinieri

GENOVA. 1 LUG. L’altra sera uno straniero ha telefonato al 112 dei carabinieri e ha riferito che, in via del Campasso, vi erano due uomini di colore che stavano picchiando una donna.

Sul posto sono tempestivamente intervenuti gli equipaggi del nucleo Radiomobile. I carabinieri hanno chiesto la presenza di un’autoambulanza per trasportare in ospedale la malcapitata, 26 enne nigeriana, per le cure necessarie.

Nel mentre, i militari hanno appreso che, per non meglio chiariti motivi, era stata aggredita e picchiata dal suo ex fidanzato e dal fratello dello stesso, fuggiti prima dell’intervento dei militari.

 

Dopo le medicazioni, l’immigrata è stata dimessa con una prognosi di 3 giorni.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO