Nervi, incontro ravvicinato del terzo “topo” in via delle Palme

8
CONDIVIDI
Il problema della presenza di topi a nervi non è da sottovalutare
Il problema della presenza di topi a nervi non è da sottovalutare
Il problema della presenza di topi a nervi non è da sottovalutare

GENOVA. 3 LUG. Riceviamo e pubblichiamo il racconto di uno spiacevole fatto avvenuto qualche giorno fa a Genova Nervi ad una nostra lettrice.

“Per vari problemi di salute e di lavoro, spiega Francesca (nome di fantasia n.d.r.) riesco a scriverVi solo oggi in merito a quanto occorso. Sabato sera, di qualche settimana fa, verso le ore 23 siamo usciti di casa a piedi e proprio mentre passavo attraverso un cancelletto pedonale di via delle Palme mi si è lanciato addosso, dal muretto posto a sinistra, un topo di medie dimensioni. All’improvviso ne ho sentito il peso sul torace e sul collo dove mi ha graffiato con le zampe, per poi saltare lì accanto per terra.

Per fortuna non mi ha morso. Non vi dico lo schifo e il grande spavento che ho provato.

 

Visto peraltro che stavo assumendo dosi massicce di cortisone da parecchi giorni per problemi, siamo corsi, col mio compagno, al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Martino dove mi hanno visitato, disinfettato con lo iodio, prescritto antibiotici e fatto il richiamo del vaccino anti-tetanico, che è di norma sconsigliato in caso di assunzione di cortisone in quanto tale farmaco abbassa il livello del sistema immunitario, ma il medico ha comunque ritenuto necessario procedere col vaccino e gli antibiotici al fine di tutelarmi da eventuali malattie trasmesse dai topi”.

Si tratta di un fatto, un campanello d’allarme per un problema, per il quale, i residenti sono da tempo al corrente e più volte hanno fatto notare al municipio. Anche in passeggiata a Nervi, ormai da tempo, è evidente l’aumento della presenza di topi.

Proprio in via delle Palme dove è avvenuto ‘l’incontro ravvicinato’ col topo, fra l’altro, c’è la presenza di una villa davanti al residence, quella denominata da tanti dei ‘fantasmi’ che risulta palesemente in stato di abbandono, grave decadenza e sporcizia ed oggetto di una disputa ereditaria e che purtroppo non aiuta a combattere l’invasione di topi. (nella foto di LN: la villa oggetto di una disputa ereditaria come appare nello stato di abbandono).

8 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO