Neri Marcorè domani a Villa Bombrini

0
CONDIVIDI
Neri Marcorè
Neri Marcorè
Neri Marcorè

GENOVA. 30 NOV. All’incontro / aperitivo che si svolgerà a Villa Bombrini martedì 1 dicembre alle ore 18.30 sarà ospite Neri Marcorè, con lui anche i musicisti Giua, Pietro Guarracino e Vieri Sturlini, che condivideranno il palco con lui nello spettacolo “Quello che non ho”.

Dopo le felici esperienze di Eretici e corsari, Un certo Signor G e Beatles Submarine, Marcorè torna a collaborare con il Teatro dell’Archivolto di Genova. L’attore è il protagonista di nuova produzione presentata a Genova in prima nazionale dal 10 al 12 dicembre e successivamente in tournée sino a fine gennaio tra Liguria, Piemonte, Toscana, Lombardia, Emilia Romagna e Marche. Lo spettacolo è scritto e diretto da Giorgio Gallione, e si ispira a due giganti del nostro recente passato, Pier Paolo Pasolini e Fabrizio De Andrè, portando in scena il sentimento di indignazione civile del primo e le “anime salve” del secondo.

In equilibrio instabile tra ansia del presente e speranza del futuro, Quello che non ho è un affresco teatrale che si interroga sulla nostra epoca. Lo fa raccontando storie emblematiche, anche in chiave satirica, che mettono a nudo le contraddizioni della nostra società globalizzata, dove – come affermava Pasolini nel documentario La rabbia  – continua ad esserci sviluppo senza progresso. A questo tessuto narrativo, basato su episodi di cronaca internazionale, riflessioni di carattere economico e sociale, si incrociano le canzoni di Fabrizio De Andrè, da Khorakhané a Don Raffaè a Smisurata Preghiera – poesie in musica che passano dalle ribellioni e i sarcasmi giovanili alla visionarietà dolente delle “anime salve” e dei “non allineati” contemporanei. Idealmente dallo spettacolo emerge un dialogo, etico e politico, tra le narrazioni dell’Italia e del mondo lasciateci in eredità da due artisti lontani tra loro ma curiosamente spesso in assonanza.

 

FRANCESCA CAMPONERO

Per INFO :  0106592220  www.archivolto.it

LASCIA UN COMMENTO