Home Spettacolo Spettacolo Italia

NELL’ “ANTIGONE” DI SOFOCLE LO SCONTRO TRA LE LEGGI DELL’UOMO E DI DIO

0
CONDIVIDI

Pur percorso da una forte tensione etica, il teatro di Sofocle non giudica: rappresenta. Fa vivere le idee interamente nei personaggi, che sono tragici anche perché votati comunque alla sconfitta: Antigone paga la propria fede con la vita, Creonte la sua regale intransigenza con la rovina della propria famiglia. Ma, ciò nonostante, il Coro di Sofocle può intessere il suo alto canto in onore di quel meraviglioso essere che è l’uomo: signore dei venti e padrone degli altri animali, dotato di parola e di scienza, capace del bene come del male.
Per Antigone – in scena al Duse da mercoledì 12 a domenica 16 marzo – sono validi gli abbonamenti Libero e Giovani, oltre che le consuete agevolazioni per studenti e gruppi organizzati in collaborazione con l’Ufficio Rapporti con il Pubblico.

Info: 010/53421 www.teatrostabilegenova.it info@teatrostabilegenova.it
orari: feriali ore 20,30 festivi ore 16
prezzi: 23,50 euro (1° settore), 16,00 euro (2° settore)
prevendita da martedì 4 marzo
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here