Nel weekend Castelli di… Riciclandora

0
CONDIVIDI
Castelli di “ RiciclAndora ”, la prima edizione del Campionato di Fantasia Ecologica che sabato 5 e domenica 6 settembre
Castelli di “ RiciclAndora ”, la prima edizione del Campionato di Fantasia Ecologica che sabato 5 e domenica 6 settembre
Castelli di “ RiciclAndora ”, la prima edizione del Campionato di Fantasia Ecologica che sabato 5 e domenica 6 settembre

SAVONA. 2 SET. Non saranno di sabbia di Castelli di “ RiciclAndora ”, la prima edizione del Campionato di Fantasia Ecologica che sabato 5 e domenica 6 settembre, vedrà gli stabilimenti balneari di Andora sfidarsi nella realizzazione di sculture fatte con materiale riciclabile come lattine, bottiglie di plastica, legno o stoffa.
La competizione vuol essere un modo divertente per promuovere i comportamenti virtuosi in tema di raccolta differenziata e il riutilizzo di materiali riciclabili.

Gli stabilimenti balneari gareggiano per conquistare il titolo di “Campione di RiciclAndora ”, mentre per i partecipanti c’è in palio un soggiorno ad Andora e biglietti per gite all’Isola Gallinara sulla Dea Diana.

Le costruzioni potranno essere collocate sulla spiaggia già dal 5 settembre, mentre la giuria visionerà le sculture nella mattinata del 6 settembre, a partire dalle ore 9.00. Nelle scorse settimane gli stabilimenti balneari partecipanti hanno attivato dei punti di racolta per il materiale, invitando i clienti  ad ideare un castello o una scultura ecologica, riciclabile  all’80%.
La proclamazione dei vincitori avverrà domenica 6 settembre, in piazza S. Maria, alle ore 20.30. Le sculture e gli staff vincenti dei bagni marini saranno presentati e premiati da Gianni Rossi, in un breve show che anticiperà il concerto di Enrico Ruggeri.

 

“Castelli di… RiciclAndora è una gara che, attraverso la creatività, mette al centro dell’attenzione la valorizzazione della raccolta differenziata e l’uso alternativo dei materiali riciclabili – spiegano gli assessori all’Ambiente e al Demanio Fabio Nicolini e Marco Giordano – In questa prima edizione abbiamo privilegiato la costruzione di sculture, ma nei prossimi anni la sfida prevedrà anche il riuso creativo dei materiali come lattine, legno, plastica e vetro per la realizzazione anche di oggetti di arredo utili”.

I temi ambientali sono da sempre cari ad Andora che anche quest’anno ha rinnovato la sua certificazione ambientale: le sue procedure ne fanno un Comune certificato “Certquality- Sistema di gestione ambientale certificato”.

LASCIA UN COMMENTO