NEL PARCO DELL’AVETO TRA UNA CAVALCATA E LA DEGUSTAZIONE DEI FUNGHI PORCINI

0
CONDIVIDI

imagesMPKJXWTNSANTO STEFANO D’AVETO. 8 SET. Sabato 12 e domenica 13 settembre festa della gastronomia dei paesi di Casoni d’Amborzasco, a Santo Stefano d’Aveto. Si inizia con la sagra del fungo e della Patata quarantina.

Accanto ai prodotti locali, allevatori di questo territorio hanno saputo tutelare e valorizzare anche le razze autoctone come la Mucca Cabannina e il Cavallo Bardigiano. Questi due giorni vedono il Cavallo Bardigiano al centro di incontri tra esperti per valutare i capi in mostra ( valutazioni il sabato 12 Set.) in una cornice di festa con musica e stand gastronomici nella splendida area attrezzata di Farfanosa, a Rezzoaglio.

Questa manifestazione è giunta alla nona edizione, nella gastronomia si abbinano tra le pietanze con due prodotti tipici del territorio: i profumati porcini e le famose patate quarantine, varietà tradizionale tipica delle montagne liguri.

 

Opportunità anche per gli appassionati della gita fuori porta nella meravigliosa natura del Parco dell’Aveto, con un’escursione da Prato Sopralacroce, Borzonasca, tra geologia e meteorologia, storia e scienza nella Valle del Penna, a cura Mostra-bardigiano-2015-Manifesto-4-362x512[1]dell’Osservatorio Meteorologico Agrario Geologico Raffaelli, che si concluderà con una gustosa merenda presso uno dei nostri ristoratori, l’Osteria La Greppia di Prato Sopralacroce.

Per chi è alla ricerca di forti emozioni, torna domenica 13 sul mitico percorso del mondiale 2012 il Mula Trial di Santo Stefano d’Aveto, il raduno motociclistico aperto a tutti gli appassionati, che partirà dal Castello Malaspina per attraversare i passi più alti dell’Appennino Ligure con vista mozzafiato su paesaggi eccezionali. ABov.

Informazioni: Una montagna di accoglienza nel Parco – Consorzio Ospitalità Diffusa c/o Parco dell’Aveto Via Marrè, 75/A 16041 Borzonasca (GE) www.unamontagnadiaccoglienza.it [email protected] . [email protected] tel. 334.6117354

LASCIA UN COMMENTO