Nel 2016 oltre 200 evasori totali: i furbetti pizzicati dalla GdF

0
CONDIVIDI
Il generalde della Guardia di Finanza Rosario lorusso, comandante del Corpo in Liguria
Il generalde della Guardia di Finanza Rosario lorusso, comandante del Corpo in Liguria
Il generale della Guardia di Finanza Rosario Lorusso, comandante del Corpo in Liguria

GENOVA. 22 GIU. Il numero uno della GdF in Liguria, generale Rosario Lorusso, fa guerra ai furbetti in Liguria.

Nei primi mesi del 2016 la Guardia di Finanza ha scoperto nella nostra regione 202 evasori totali e 221 lavoratori in nero, denunciando 101 persone per reati fiscali, dei quali oltre il 56% costituito dalle fattispecie più gravi di emissione di fatture per operazioni inesistenti, dichiarazione fraudolenta e occultamento di documentazione contabile.

Sono alcuni dei dati forniti oggi dal comandante regionale, in occasione del 242° anniversario della fondazione del Corpo.

 

In materia di contrabbando di sigarette i finanzieri hanno sequestrato oltre 28mila chili di tabacchi lavorati esteri, in prevalenza prodotte all’estero e introdotte nel territorio comunitario in quanto non rispondenti agli standard di produzione e commercializzazione UE.

Le indagini sulle truffe sui fondi pubblici e la lotta all’illegalità nella pubblica amministrazione hanno portato a accertare casi di illegittima percezione o richiesta di finanziamenti pubblici, comunitari e nazionali, per oltre 1,6 milioni di euro.

Inoltre, nei primi cinque mesi dell’anno, la GdF ha sottoposto a controllo appalti pubblici per circa 6,7 milioni di euro riscontrando irregolarità per 3,2 milioni di euro e denunciando 7 persone. Effettuati anche 72 controlli sulla sussistenza dei requisiti previsti per l’erogazione di prestazioni sociali agevolate e per l’esenzione dal ticket sanitario, con percentuali di irregolarità pari al 52% dei casi.

Nel settore della lotta alla criminalità organizzata ed economico-finanziaria sono stati proposti sequestri in base alla normativa antimafia per un valore di oltre 10,7 milioni di euro ed eseguiti provvedimenti di sequestro per 6,6 milioni di euro.

Sul fronte del riciclaggio di capitali illeciti denunciate 24 persone, altre 12 grazie ai controlli svolti ai valichi di confine. Le attività delle fiamme gialle hanno permesso di sequestrare 224.712 articoli contraffatti e denunciare 445 persone.

Per quanto riguarda lo spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati sequestrati 116 Kg di cocaina, 308 di hashish e marijuana e denunciate 132 persone, tra cui 32 sono state arrestate. Fabrizio Graffione

 

LASCIA UN COMMENTO