Ne arrivano altri 300 in Valbisagno, allarme in Municipio

44
CONDIVIDI
Genova, ne sono arrivati altri 50: in ottobre 600. Forse li mettono pure a Carignano

GENOVA. 19 SET. Insicurezza, degrado e pericoli sanitari. Allarme in Valbisagno. Forse ne arrivano altri trecento. I consiglieri municipali del centrodestra e del gruppo misto sabato scorso hanno presentato un’interrogazione sui migranti “perché non si ripeta quanto successo in via Venti Settembre con gli abitanti tenuti all’oscuro di tutto”.

Ecco il testo del provvedimento:

“I sottoscritti Consiglieri del Municipio IV Media Val Bisagno: AIME’ Paolo e PORRINI Maurizio (Gruppo Misto), SCARFOGLIERO Cristina (Forza Italia), UREMASSI Maurizio (N.C.D.), CASELLI Domenico (Lega Nord),

 

VISTO

l’elenco fornito dalle Prefetture sul numero dei migranti da accogliere in strutture situate nel territorio genovese;

RILEVATO CHE

–          in questi giorni si fa sempre più concreta l’ipotesi di un imminente arrivo di un elevato numero di migranti (almeno 300) nel territorio del Municipio IV Media Val Bisagno;

–          un simile insediamento, rilevante sia per l’elevato numero di migranti rispetto alla popolazione, sia per la creazione di fatto di un centro di insediamento permanente di migranti di cui non sono noti i tempi di permanenza, il tipo di attività cui verrebbero addetti, come nemmeno la certa identificazione degli stessi, spesso sedicenti e di cui non si conoscono nemmeno i precedenti nella patria di origine, come nemmeno lo stato sanitario e di vaccinazione ( tenuto anche conto

–          dei casi denunciati di scabbia e TBC), non può che comportare per tutta la popolazione del quartiere notevoli situazioni di criticità di ordine pubblico e di igiene pubblica;

–          le recenti cronache, compresa quella di Ventimiglia, dimostrano che la questione in oggetto è strettamente legata alla gestione dei migranti non solo di Genova ma quanto meno dell’intera Regione Liguria, a cui si scrive per conoscenza;

PER EVITARE

quello che è successo in Via XX settembre a Genova, dove si è saputo dell’insediamento dei migranti, a cose già decise

Ciò rilevato, gli scriventi in qualità di Consiglieri Municipali

INTERROGANO

il Presidente e la Giunta del Municipio IV – Media Val Bisagno:

1)     E’ vero che è intenzione delle Autorità insediare migranti in strutture/immobili presenti nel territorio del Municipio IV Media Val Bisagno?

2)     In caso di risposta affermativa quali sono gli eventuali piani e/o bandi di insediamento?

3)     Quale capienza massima è stata determinata per il territorio del Municipio IV Media Val Bisagno?

4)     Al di là della capienza massima è possibile che verranno insediati altri migranti? Quale è la stima?

5)     Quando avverranno i primi arrivi nei quartieri e nel territorio del Municipio IV Media Val Bisagno e quando e secondo quale programma i successivi arrivi?

6)     Per quanto tempo è previsto l’insediamento dei singoli migranti nei quartieri del Municipio IV Media Val Bisagno e nei manufatti sopra citati e per quanto tempo invece avverrà l’insediamento nel suo complesso?

7)     E’ stata fatta una valutazione di impatto ambientale e sociale sui quartieri del Municipio IV Media Val Bisagno? Se si quale è il contenuto?

8)     Cosa faranno i migranti insediati nel quartieri del Municipio IV Media Val Bisagno durante il giorno e la notte?

9)     Sono previste regolari forme di integrazione, di studi, di lavoro, di check-up sanitario per i predetti migranti alloggiati e se si per quanto tempo ed in che forma e modalità?

10) In caso di risposta affermativa quali sono i costi per l’adibizione degli edifici esistenti al loro insediamento, quali i costi per la loro permanenza e a quali fondi attingono? Quali sono le relative documentazioni contabili?

11) E’ vero che si ricorrerà a ditte per la realizzazione di quanto sopra? Se si con quali criteri verranno affidati gli appalti? In modalità diretta o previo bando?

12) E’ vero che si ricorrerà ad associazioni del c.d. “Terzo Settore” per la gestione delle strutture realizzate e delle persone insediate? Se si con quali criteri verranno affidati gli appalti? In modalità diretta o previo bando?

13) Chi saranno i referenti e i responsabili delle gestione della situazione sia per le strutture che per l’organizzazione delle persone (vedi controlli sanitari, attività, etc.)?

14)  La popolazione e i commercianti ne sono stati preventivamente informati e hanno dato il consenso? Se si con che modalità, tempistica e in quale forma?

15) I Consiglieri del Municipio, Consiglio Municipale tutto, quale Organo Istituzionale è stato informato e/o verrà informato adeguatamente dell’insediamento dei migranti nelle aree ed edifici del nostro territorio?

Si resta in attesa di una risposta tassativamente entro venti giorni dalla presentazione della presente Interrogazione a Risposta Scritta, come stabilito dall’art. 37, comma 2 del Regolamento sul Funzionamento degli Organi Municipali”.

 

 

44 COMMENTI

  1. Il bussines delle cooperative senza nessun corso senza nessun tipo di inserimento … solo il fatto di accrescere l odio verso i profughi .. ignari del guadagno sulla singola persona circa 3000 € mensili … il conto è semplice …

  2. il sentimento razzista si allargando a macchia d’olio gli italiani non sono mai stati razzisti ma di fronte a questa invasione di africani asiatici etc si sta diffondendo, specialmente negli strati più colpiti dalla crisi che faticano vermente ad arrivare a fine mese

  3. Ma non è ora che i centri di identificazione facciano il loro dovere e rimpatrino tutti i falsi profughi? E che i giudici facciano il loro dovere? Vengono pagati anche per questo fior di quattrini!

  4. Ma è caduto un governo perché il presidente scopava ragazzine e questo invece? Sostituzione del popolo italiano della sua sovranità, abolire le nostre tradizioni , cambiare la Costituzione italiana. Vergognati, e non hai neanche fatto il militare, abbiamo un presidente che non è stato eletto dal popolo ma ha vinto alla ruota della fortuna. Pagliaccio

  5. BENEEEEEEE PREPARIAMOCI ARAGOSTE SCAMPI RAVIOLI LASAGNE AL PESTO TAGLIATELLE AL SUGO DI FUNGHI BISTECCHE ALLA FIORENTINA CON L ‘AGGIUNTA DI UN KG.DI BRACCIOLE DI MAIALE CHE FANNO BENE ALLA SALUTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! , SCHERZAVO RIMANDATELI DA DOVE SONO PARTITI CHE CI SONO I NOSTRI CONCITTADINI CHE DORMONO PER STRADA E A LORO CI DANNO L’ALBERGO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

  6. Scusate ma già siamo al collasso perché oramai ogni 20 metri, e non esagero, ci sono dei ragazzi extracomunitari che chiedono soldi..la situazione sta diventando veramente insostenibile…mi spiace ma dovrebbero fare in modo che se dimostri che hai un lavoro rimani altrimenti fuori. …

  7. L’Europa non li vuole e l’Italia europea pure…E’ proprio impossibile in questo maledetto Paese, trovare una soluzione che sgorghi dal cervello?!…Così pagheremo qui in Italia ed in Africa, tenendoci questi e quelli…Il business del malaffare s’allarga a vista d’occhio!…Se così piace al popolo pagante e gaudente…Si bastoni pure, corna e schiena!…

LASCIA UN COMMENTO