‘Ndrangheta e favori: l’ex deputata Udc Mondello resta ai domiciliari

0
CONDIVIDI
L'ex sindaco di Lavagna Giuseppe "Pino" Sanguineti e l'ex deputata Udc Gabriella Mondello
L'ex sindaco di Lavagna Giuseppe "Pino" Sanguineti e l'ex deputata Udc Gabriella Mondello
L’ex sindaco di Lavagna Giuseppe “Pino” Sanguineti e l’ex deputata Udc Gabriella Mondello

GENOVA. 25 GIU. L’ex deputata Udc Gabriella Mondello rimane agli arresti domiciliari. Lo ha stabilito la gip di Genova Carla Pastorini, che ha respinto la richiesta di revoca della misura cautelare.

L’ex parlamentare, che aveva sostenuto alle elezioni amministrative l’ex sindaco Giuseppe “Pino” Sanguineti (ex Psi, pure lui ai domiciliari) e l’anno scorso alle regionali si era schierata per Raffaella Paita (Pd), l’altro giorno aveva risposto alle domande della giudice, ma non l’ha convinta.

Mondello avrebbe dichiarato di non sapere che delle presunte infiltrazioni della malavita organizzata in Comune, come invece sostengono gli inquirenti.

 

Tuttavia, da alcune captazioni ambientali e telefoniche in possesso della procura genovese antimafia, sarebbe emerso proprio il contrario.

Agli arresti domiciliari c’è anche l’ex consigliere comunale Massimo Talerico.

 

 

LASCIA UN COMMENTO