Nascondevano la coca nei panini: presi 3 immigrati spacciatori

0
CONDIVIDI
Due albanesi e un macedone nascondevano la cocaina nei panini: arrestati dai carabinieri
Due albanesi e un macedone nascondevano la cocaina nei panini: arrestati dai carabinieri
Due albanesi e un macedone nascondevano la cocaina nei panini: arrestati dai carabinieri

GENOVA. 20 APR. I carabinieri del nucleo Investigativo di Genova, nel pomeriggio di ieri hanno arrestato un 53enne macedone, residente nelle Marche, e due muratori albanesi, di 31 anni e di 26 anni, residenti a Genova, per spaccio di oltre un chilogrammo di cocaina.

Insolito il “mezzo usato” per nascondere lo stupefacente dagli immigrati. I tre sono stati presi mentre in Piazza Manin, tra passanti ed autovetture in transito, in pieno giorno si scambiavano dei panini farciti alla coca, contenuta in una buste sigillate.

Da alcune settimane i carabinieri erano stati informati che, da un appartamento in ristrutturazione ubicato in via Pasquale Berghini, A San Fruttuoso, uscivano periodicamente due operai albanesi che si recavano in varie piazze cittadine e ritiravano i panini non destinati però al consumo alimentare.

 

Sequestrati anche mille euro in contanti. I tre paninari spacciatori sono stati rinchiusi a Marassi.

LASCIA UN COMMENTO