Nasce il Premio Platea per la nuova drammaturgia

0
CONDIVIDI
Il Premio Platea
Il Premio Platea
Il Premio Platea

ROMA. 23 GIU. Nasce un nuovo premio per la nuova drammaturgia italiana, unico nel suo genere: al testo vincitore andranno una prestigiosa coproduzione tra Teatri Nazionali e Teatri di Rilevante Interesse Culturale, e la pubblicazione per i tipi di Einaudi. Promosso dalla Fondazione P.L.A.TEA. in collaborazione con Giulio Einaudi Editore e con A.N.A.R.T.

In sintonia con le indicazioni del Decreto Ministeriale del 1° luglio 2014 e dando concretezza ai propri fini statutari per la formazione, promozione e diffusione della cultura e dell’arte, la Fondazione P.L.A.TEA. costituitasi nel 2008, in rappresentanza dei diciassette teatri stabili pubblici italiani, guarda alla produzione drammaturgica contemporanea come a uno strumento primario per la crescita culturale italiana. Il bando, riservato a opere inedite e mai rappresentate, scritte in lingua italiana, è rivolto ad autori di qualsiasi nazionalità che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età.

I testi dovranno essere inviati entro le ore 24.00 di venerdì 16 settembre 2016 a mezzo posta elettronica all’indirizzo [email protected].

 

La Commissione di selezione del “ Premio Platea ” sarà formata da cinque componenti scelti fra i direttori dei teatri aderenti alla Fondazione, da un componente designato da Giulio Einaudi Editore e da un componente designato dall’A.N.A.R.T.

A rendere unico, e particolarmente rilevante, questo nuovo premio per la scena nazionale è lo sbocco produttivo ed editoriale riservato al testo vincitore, che – grazie a una coproduzione tra i teatri aderenti alla Fondazione – sarà messo in scena nel corso della stagione 2017-2018 e sarà pubblicato dalla Casa Editrice Einaudi nella collana Collezione di teatro. Lo spettacolo sarà in seguito programmato nei teatri della Fondazione P.L.A.TEA. e nei Circuiti Regionali aderenti all’A.N.A.R.T.

La Compagnia di San Paolo sostiene la prima edizione del “Premio PLATEA” per la Nuova Drammaturgia.

Per chi è interessato a partecipare, il bando è pubblicato su www.fondazioneplatea.it

LASCIA UN COMMENTO