Nasce il fumetto genovese The Professor, horror gotico londinese

0
CONDIVIDI
Nasce il fumetto genovese The Professor, horro gotico di Londra

GENOVA. 30 SET. The Professor, la nuova serie a fumetti ideata dal genovese Andrea Corbetta, sarà in anteprima a Rapallo domenica 2 ottobre alle 14,00 all’Hotel Rosabianca, Lungomare Vittorio Veneto 42.

Saranno presenti autori, sceneggiatori e disegnatori per firmare il numero zero distribuito in omaggio.

Il fumetto sarà in edicola a fine ottobre su territorio nazionale per Erredi Grafiche Editoriali.

 

The Professor, Benjamin Love, è un docente di scienze esoteriche presso l’Univesity College di Londra ed è il protagonista della nuova serie firmata da Andrea Corbetta e pubblicata da “Erredi Grafiche Editoriali”.

Il suo personaggio si cala nel genere horror-gotico e mistery con un profilo ispirato al famoso attore britannico Peter Cushing, venuto alla ribalta alla fine degli anni Cinquanta con i film dell’orrore della casa produttrice Hammer.

Dalle sue interpretazioni cinematografiche di Van Helsing, l’ammazza vampiri nel racconto di Stoker, nonché del Doctor Who e di Sherlock Holmes attinge il nostro professore con risvolti innovativi.

Il fumetto è ambientato nella seconda metà dell’Ottocento e l’Inghilterra vittoriana avvolta dai fumi delle sue contraddizioni.

Sotto la patina di un periodo rigoglioso, all’avanguardia nell’industria, nella finanza e nella fotografia, si celano le scomode verità di un mondo sordido in cui dilagano sfruttamento, povertà, prostituzione e malavita.

In questo contesto socio-culturale prendono vita le avventure di “The Professor”, che si districa tra corruzione e perbenismo, sentimento e ragione, magia-misticismo e scienza in un’atmosfera gotica inquietante.

I personggi che incontrerà sono figure conosciute e realmente vissute, mescolate con altre del tutto immaginarie: dalla Regina Vittoria a Sherlock Holmes, dai Thughs indiani seguaci della Dea Kalì a Jack lo Squartatore fino ai vampiri e agli spettri di un’Europa misteriosa agitata da oscure pulsioni.

Un humus epico, dove Benjamin Love, eroe suo malgrado, pieno di dubbi, è costretto all’azione, preso in un vortice tra il bene e il male, obbligato a scegliere anche quando i confini tra i due non sono così chiari.

Ma parliamo degli autori e dei disegnatori di The Professor.

“Abbiamo creato un team di sceneggiatori e disegnatori esperti a cui si affiancano giovani talenti, tutti uniti dalla comune passione e dall’entusiasmo, punti cardine del nostro progetto. – commenta l’ideatore Andrea Corbetta, curatore delle copertine, già grafico e storyboard artist – Alla penna di Carlo A. Martigli, autore di best seller per Mondadori, si affiancano lo sceneggiatore di lungo corso Giancarlo Marzano, già firma di svariati albi Bonelli e le scrittrici Cristiana Astori e Giulia Carla De Carlo.

I disegni del numero zero sono di Andrea Cuneo, impegnato con l’editrice di fumetti francese Soleil e con un passato nel mondo dei videogiochi e dei cartoni animati, mentre nei successivi albi si alterneranno le matite di Paolo D’Antonio (autore del primo episodio), Germano Giorgiani, Riccardo Innocenti e Francesco Mobili”.

Andrea Corbetta: Genovese, classe 1972, si forma alla scuola di Emanuele Luzzati e dal 1996 lavora al Teatro della Tosse come scenografo e grafico. Impegnato come bozzettista, storyborder e illustratore per diverse aziende, saltuariamente realizza set televisivi e cinematografici.

Il debutto di “The Professor”, il primo di Ottobre con il numero zero è nella versione ridotta, di 16 pagine, distribuito gratuitamente in tutte le fumetterie, un mix di teaser trailer cinematografico e storia breve.

A ruota il primo episodio, che svela in parte la storia e i segreti del personaggio, farà la sua comparsa negli scaffali delle edicole di tutt’Italia a partire dal 28 Ottobre per assicurare “nuovi brividi” alla portata di tutte le tasche.

La scommessa editoriale parte da Genova con l’auspicio di riscuotere successo in Italia e sconfinare all’estero, da dove è già arrivato l’apprezzamento della “Peter Cushing Appreciation Society UK”.  “A partire dal primo numero i nostri albi saranno realizzati in 92 tavole nel modello classico a ‘libretto’ con un formato molto maneggevole di 14×20 cm, leggermente più piccolo rispetto a prodotti analoghi – spiega l’editore Diego Pizzeghello, alla sua prima incursione nel mercato fumettistico ma con una solida esperienza nell’editoria a livello nazionale – La copertina sarà a colori e l’interno in bianco e nero. La prima serie avrà cadenza bimestrale, ma non escludiamo interessanti sviluppi”.

The Professor è anch online: www.theprofessor.it – https://www.facebook.com/theprofessor.fumetto/

LASCIA UN COMMENTO