Movimenti terra irregolari: nei guai imprese edili Fontanabuona

0
CONDIVIDI
Movimenti terra e rifiuti irregolari: nei guai imprenditori della Fintanabuona e di Acqui Terme: blitz del Corpo Forestale e della Guardia di Finanza
Movimenti terra e rifiuti irregolari: nei guai imprenditori della Fintanabuona e di Acqui Terme: blitz del Corpo Forestale e della Guardia di Finanza
Movimenti terra e rifiuti irregolari: nei guai imprenditori edili della Fontanabuona e di Acqui Terme: blitz del Corpo Forestale e della Guardia di Finanza

GENOVA. 25 FEB. Rifiuti e movimento terra irregolari, sequestri in Fontanabuona e Acqui Terme. Gli investigatori del Corpo Forestale dello Stato insieme a quelli della Guardia di Finanza di Genova, oggi all’alba hanno eseguito perquisizioni e sequestri presso le due aziende per i conferimenti non autorizzati di terre. Tali conferimenti provenivano da un cantiere che l’Enel aveva appaltato ad un’impresa edile di Acqui Terme e finivano in una cava in dismissione a Uscio senza alcuna autorizzazione.

Nel corso del blitz scattato all’alba di oggi, sono stati sequestrati anche documenti e materiale informatico, che ora è al vaglio degli inquirenti. P.G., 50 anni, residente a Coreglia Ligure, C.R., 79 anni, residente a Acqui Terme, G.E. 87 anni, residente a Tribogna, titolari delle imprese, sono stati iscritti nel registro degli indagati per i reati di illecita gestione di rifiuti e discarica abusiva, mentre a S.V.G., 49 anni e a B.S, 54 anni, autisti trasportatori dei rifiuti, è stato contestato il reato di illecita gestione di rifiuti.

 

LASCIA UN COMMENTO