Movida, 18enne ubriaco fa il gestaccio all’Arma dal bus 1: arrestato

0
CONDIVIDI
Movida, stanotte un 18enne ubriaco è finito al fresco perché ha sbagliato a fare il gestaccio e ha opposto resistenza ai carabinieri, che controllavano il bus della linea 1
Movida, stanotte un 18enne ubriaco è finito al fresco perché ha sbagliato a fare il gestaccio e ha opposto resistenza ai carabinieri, che controllavano il bus della linea 1
Stanotte un 18enne ubriaco è finito al fresco perché ha fatto il gestaccio e ha opposto resistenza ai carabinieri, che controllavano il bus della linea 1

GENOVA. 9 APR. “Carabinieriiiiii”. Anziché farlo tra gli amici della movida, lo ha fatto ai militari dell’Arma e ha opposto resistenza. Pertanto, è finito al fresco.

Stanotte i carabinieri del nucleo Radiomobile, hanno arrestato e deferito in stato di liberta per “resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale”, “detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio”, nonché sanzionato amministrativamente per “ubriachezza”, un genovese di 18 anni, residente in Via Martiri del Turchino, nullafacente, poiché, intorno alle ore 3, in Largo Jursè, mentre transitava a bordo dell’autobus AMT linea 1, ha apostrofato pesantemente i militari impegnati in un posto di controllo.

Inseguito il mezzo pubblico e saliti a bordo, i militari hanno individuato il giovane, che in stato di ebrezza alcoolica ed in presenza di numerosi passeggeri, ha continuato ad oltraggiarli e ad opporsi all’identificazione, tentando poi di disfarsi, attraverso il finestrino, di 5 involucri contenenti un paio di grammi di hashish, estratti dalle tasche dei pantaloni.

 

Accompagnato in caserma, il 18enne ha continuato ad opporre resistenza al controllo, spintonando con violenza gli operanti e persistendo con le frasi oltraggiose. Sottoposto a perquisizione personale, gli è stata trovata addosso la somma di € 110,00, mentre la perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire 3 involucri contenenti complessivi 7 grammi di marijuana, un’altra dose di hashish, nonché la somma di € 30. Tutto sequestrato.

LASCIA UN COMMENTO