MOSTRA DEL TIGULLIO SFIORATE LE 60 MILA PRESENZE!

0
CONDIVIDI
Sede della Società Economica

societa_economica_logo[1]CHIAVARI. 23 GIU. L’edizione 2015 della Mostra del Tigullio organizzata dalla Società Economica è stata una festa imponente, destinata ad evidenziare “il saper fare” principio che a Chiavari, nel golfo del Tigullio e nell’entroterra Chiavarese sono il fulcro di queste laboriose comunità.

Anche il giornalista enogastronomico Paolo Massobrio, apprezzato ospite della giornata conclusiva, ha spiegato, con trasporto e passione, così: «Bellezza, superamento del limite e una visione del futuro, che nasce dalla tradizione dei territori, tutte esperienze che nel Tigullio hanno una sorta di sublimazione

Nei 4 giorni della mostra sono state sfiorate le 60 mila presenze, questo vuol dire che la sfida è stata vinta. Molte realtà imprenditoriali, soddisfatti ed appagati,  hanno chiesto di poter, sin d’ora, riconfermare la propria presenza nel futuro all’interno del Teatro Cantero.

 

Mostra derl tigullio« C’è stato anche chi ci ha sollecitati ha organizzare una manifestazione analoga, solo all’interno del Cantero, per il periodo natalizio.» Raccontano compiaciuti volontari dello staff organizzativo.

Sul futuro, si esprimono in maniera cauta, Margherita Casaretto, assessore della Società Economica responsabile della Mostra del Tigullio e il presidente Roberto Napolitano: « Nei prossimi giorni ci riuniremo per riflettere insieme su quanto ha funzionato e su quanto vada perfezionato o cambiato.

Certamente dare continuità alla manifestazione sarebbe importante ma si tratta di un dispendio di energie e risorse davvero imponente, si potrebbe pensare di alternare la Mostra del Tigullio ad un appuntamento meno impegnativo sul fronte organizzativo ma comunque di interesse e impatto per non interrompere quel legame con il pubblico.

Nelle prossime settimane avremo modo di valutare il da farsi. » Concludono gli organizzatori. Molte sono le foto istantanee che raccontano un’avventura lunga quattro giorni che prossimamente si potranno rivedere in una sorta di diario fotografico che verrà pubblicato sul sito della manifestazione. ABov.

LASCIA UN COMMENTO