Morta Valeria, la studentessa italiana a Parigi

0
CONDIVIDI
Valeria Solesin
Valeria Solesin
Valeria Solesin

PARIGI. 15 NOV. E’ morta la studentessa italiana Valeria Solesin che si trovava al Bataclan quando i terroristi hanno aperto il fuoco.

Ventotto anni era al concerto insieme al fidanzato, alla sorella di lui e al fidanzato di quest’ultimo.

Loro erano riesci a mettersi in salvo, mentre lei si sarebbe allontanata dal gruppo perdendo la borsa ed il cellulare; da lì non si era saputo più nulla.

 

Valeria stava svolgendo un dottorato in demografia all’ Istituto di Demografia dell’Università della Sorbonne Parigi 1.

Il bilancio è davvero triste si parla di 129 morti, 352 feriti, di cui 99 gravi. Ed è caccia sempre caccia ai terroristi superstiti.

LASCIA UN COMMENTO