Miseria e nobiltà al Teatro di Cicagna

0
CONDIVIDI
Miseria e nobiltà al Teatro di Cicagna
Miseria e nobiltà al Teatro di Cicagna
Miseria e nobiltà al Teatro di Cicagna

GENOVA. 21 GEN. Sabato 23 gennaio 2016 ore 21.00 sul palcoscenico del Teatro di Cicagna sarà in scena un classico della commedia partenopea, Miseria e Nobiltà di Eduardo Scarpetta.

Lo spettacolo, più volte andato in scena con la compagnia di Eduardo, qui viene presentato  dalla Compagnia Stabile Teatro R & G Govi di Genova con la regia di Claudio De Martino.  Il copione teatrale è stato tratto dalla famosa trasposizione cinematografica a colori del 1954 di Mario Mattioli con Totò, che vogliamo ricordare nel ruolo di Felice Scioccammocca che si rimpinza di spaghetti, Sophia Loren, Carlo Campanini e Carlo Croccolo.

La vicenda ruota attorno all’amore del giovane nobile Eugenio per Gemma, figlia di Gaetano, un cuoco arricchito. Il ragazzo è però ostacolato dal padre, il marchese Favetti, che è contrario al matrimonio del figlio perché Gemma è la figlia di un cuoco. Eugenio si rivolge quindi allo spiantato scrivano Felice per trovare una soluzione. Felice e Pasquale, un altro spiantato, assieme alle rispettive famiglie, si introdurranno a casa del cuoco fingendosi i parenti nobili di Eugenio. La situazione si complica poiché anche il vero Marchese Favetti è innamorato della ragazza, al punto di frequentarne la casa sotto le mentite spoglie di Don Bebè. Il figlio, scopertolo e minacciatolo di rivelare la verità, lo costringerà a dare il suo consenso per le nozze.

 

La Compagnia Stabile Teatro R & G Govi di Genova ha prodotto lo spettacolo nel 2015, per celebrare i 90 anni dalla scomparsa di Eduardo Scarpetta.

FRANCESCA CAMPONERO

Biglietti – Intero € 10,00  – Ridotto € 8,00

Come da tradizione, al sabato sera a partire dalle ore 20.00, nel foyer del Teatro di Cicagna, non mancherà l’Aperiteatro, l’aperitivo informale offerto dalla Direzione del Teatro a tutti gli spettatori 

LASCIA UN COMMENTO