Minore ecuadoriano picchia e rapina anziana, complice la badante: arrestati

32
CONDIVIDI
Minore ecuadoriano picchia e rapina anziana, complice la badante: arrestati

GENOVA. 7 OTT. La polizia ha arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale per i Minorenni di Genova per rapina pluriaggravata in concorso, un minorenne ecuadoriano residente a Genova, incensurato.

Per lo stesso reato,il G.I.P. del Tribunale ordinario, ha amesso un’ordinanza con obbligo di dimora a Genova per una 53enne ecuadoriana J. M. C., residente a Genova, incensurata.

A carico dei due, regolari sul territorio nazionale, dopo le indagini della Squadra Mobile, sono stati raccolti gravi elementi di responsabilità in relazione alla violenta rapina in un’abitazione di via Beata Chiara a Pontedecimo commessa l’1 agosto scorso ai danni di un’anziana.

 

Le investigazioni hanno consentito di accertare come la donna ecuadoriana, assistente domiciliare della sorella della vittima, affetta da grave malattia ed anch’ella presente in casa al momento della rapina, è stata l’organizzatrice del delitto per il compimento del quale si era avvalsa del minore parente della donna.

Il minore, armato di pistola giocattolo, dopo aver scaraventato sul letto l’anziana, l’aveva pesantemente ingiuriata e percossa al fine di farsi consegnare 700 euro: l’intero importo della pensione prelevata la mattina stessa.

Secondo quanto acquisito, ad aprire la porta dell’abitazione all’aggressore era stata proprio la badante che aveva anche inscenato la rapina della somma di 400 euro a lei da poco consegnati quale stipendio.

La donna, interrogata dagli agenti della Squadra Mobile, aveva già ammesso le proprie responsabilità; fatto per il quale è stata adottata a suo carico una misura cautelare meno grave.
Al termine degli atti di rito, il minore è stato associato presso l’istituto di detenzione per minori di Torino.

32 COMMENTI

  1. ma sono veramente delle persone che non meritano di stare nella nostra città vadino a casa loro,oltre che darci il lavoro come gratitudine loro ti maltrattano,bravi complimenti ……

  2. mamma mia è vero loro hanno fatto una cosa gravissima e giusto punirli però vedete e un straniero addirittura impiccagione avete quando hanno ammazzato e stato un italiano no dite niente zitti tutti tutto il mondo e paese non giudicate la nostra razza perché anche di voi ce gente cattiva per favore signore Max Ferrara Josephsson no dica questo perché quando ammazza un Italiano che razza e?

LASCIA UN COMMENTO