Mini bordello in via Cagliari, denunciata “maitresse” cubana

0
CONDIVIDI
Blitz antiprostituzione: i carabinieri hanno denunciato una cubana per favoreggiamento e sfruttamento dell'attività di meretricio
Blitz antiprostituzione: i carabinieri hanno denunciato una cubana per favoreggiamento e sfruttamento dell'attività di meretricio
Blitz antiprostituzione: i carabinieri hanno denunciato una cubana per favoreggiamento e sfruttamento dell’attività di meretricio

GENOVA. 11 APR. A Fidel non è mai piaciuta e a L’Havana la prostituzione è illegale, ma si sa: alcuni chiudono un occhio.

Non è così a Genova, dove, questa mattina, a conclusione di attività investigativa, i carabinieri della compagnia di San Martino hanno denunciato per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione una cubana di 34 anni, per aver locato un immobile di via Cagliari al fine di consentire lo svolgimento dell’attività di meretricio.

Nell’ambito delle stessa indagine, il 10 marzo scorso gli investigatori avevano già denunciato altre due persone: un genovese di 51 anni e uno spezzino di 45 anni.

LASCIA UN COMMENTO