Milano sarà la mecca della Tap Dance e della musica Jazz

0
CONDIVIDI
La Tap Dance a Milano
La Tap Dance a Milano
La Tap Dance a Milano

MILANO. 11 MAR. Dal 21 al 25 Aprile 2016 ci sarà la quarta edizione del Moscato Tap&Jazz Fest. il festival nasce dalla passione di Erminia Moscato, fondatrice di MoscatoTapMilano, per la tap dance e grande novità di quest’anno il connubio con la musica jazz, un punto di incontro per tutti tappers e jazzisti.

Per alcuni giorni, Milano si trasforma nel fulcro vitale della tap dance e della musica jazz con i migliori ballerini e musicisti del mondo. Il Moscato Tap&Jazz Fest è un’occasione preziosa, in Italia, per poter studiare e per poter assistere alle esibizioni degli artisti di tale calibro. Quest’anno il Moscato Tap&Jazz Fest rientra a Milano, sua sede naturale e ospiterà varie attività, dalle classi, dibattiti, esibizioni, jam-session e gala.

Dalle 10 del mattino alle 19 di sera, le lezioni copriranno tutti i livelli e stili: dal beginner al professional, dal broadway all’hoofer style. Le lezioni sono accompagnate esclusivamente da musica dal vivo, caratteristica che rende originale e unico al mondo il Moscato Tap&Jazz Fest. Inoltre saranno organizzate lezioni di solfeggio ritmico, hear training, canto corale, master class con professionisti jazz, lezione individuale di canto o strumento e spazio live. Oltre ai corsi giornalieri, ogni sera ci saranno eventi dedicati al mondo della tap dance e della musica jazz.

 

Ospiti tap: Jsason Samuels Smith – Derick K. Grant – Michela Marino Lerman – Charles Goddertz – Avalon Rathgeb – Giuseppe Galizia – Colleen Kelly (nipote di Gene Kelly). Ospiti jazz: Israel Varela (batteria)
Albert Hera (voce)

L’apice del festival viene raggiunto il sabato sera con il MOSCATO TAP&JAZZ FEST GALA, un gala che propone il concerto degli ospiti jazz con l’avvicendarsi sul palco dei maestri tappers invitati al festival, il tutto categoricamente dal vivo. Durante il gala, inoltre, si assegnerà il prestigioso “Golden Heel Award”, premio al miglior studente.
È l’unica opportunità, in Italia per veder esibirsi i big della tap dance sulle note delle star del jazz.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO