Migranti, sale la tensione sul confine di Ventimiglia

0
CONDIVIDI
I migranti in via al Capo sono stati bloccati dalla polizia e dai carabinieri
I migranti in via al Capo sono stati bloccati dalla polizia e dai carabinieri
I migranti in via al Capo sono stati bloccati dalla polizia e dai carabinieri

IMPERIA. 31 MAG. Sale la tensione a Ventimiglia dove i migranti vogliono oltrepassare il confine francese. Sul posto polizia in assetto antisommossa e i carabinieri ma il fronte non indietreggia in via al Capo.

I migranti hanno lasciato la parrocchia di San Nicola intorno alle 10:30, qui avevano trovato ospitalità grazie anche all’intervento del vescovo di Ventimiglia.

E’ in corso un tentativo di mediazione con i migranti con le forze dell’ordine che hanno spiegato che non è possibile oltrepassare il confine.

 

Si cerca di evitare scontri, ma da Genova sta arrivando un battaglione dei Carabinieri.

Sul posto è giunto anche il sindaco Enrico Ioculano, che negli scorsi giorni aveva ordinato lo sgombro della tendopoli.

In testa al corteo composto da circa un centinaio di migranti uno striscione che ricorda le 700 vittime di questi giorni in mare.

In segno di distensione i poliziotti si sono tolti i caschi e le maschere antigas.

Ore 13.00. I migranti rifiutano il pasto della Caritas.

LASCIA UN COMMENTO