Migranti in via Venti, i residenti si ribellano: tensioni ed intervento dei carabinieri

36
CONDIVIDI
Residenti e commercianti si ribellano: no ai migranti in via Venti Settembre
Residenti e commercianti si ribellano: no ai migranti in via Venti Settembre

GENOVA. 1 SET. Le prevaricazioni provocano quasi sempre reazioni della popolazione, anche se a Genova alcuni seguono la politica del maniman. Staremo a vedere. Intanto, oggi i tecnici di Iren sono andati a fare gli allacci al nuovo insediamento per i migranti in via Venti Settembre e i residenti si sono ribellati. Per i cittadini è una sopraffazione. Secondo l’amministratore del condominio, Franco Gromi, mancano le necessarie e valide autorizzazioni.

Per la Prefettura e il Comune è tutto regolare. Per la Regione è una scelta “sciagurata”.

Tensione oggi al civico 11, accanto al Mercato Orientale, dove sono intervenuti pure i carabinieri. Le “sentinelle” genovesi hanno riferito di avere visto realizzare una specie di scavo per collegare un tubo dell’acqua al maxi alloggio di 700 metri quadrati, destinato ad ospitare circa 25 migranti. Hanno reagito e chiesto l’intervento delle forze dell’ordine e dei tecnici del Comune, annunciando che sarà formalizzata una querela alla procura.

 

L’altro giorno il legale del condominio aveva già presentato un provvedimento d’urgenza per intimare l’immediato stop ai lavori.

36 COMMENTI

  1. che veloci per sistemare questi profughi o mantenuti e che reggia mica in tende li mettono poi per dare una misera casa ad una famiglia italiana in gravi dificoltà economiche allora un grosso problema come trovare alloggi soldi ecc ecc chissà come mai ma non vi fate schifo per quello che state facendo

    • non sono animali sicuro ma però chissà come mai gli italiani in difficoltà nno hanno gli stessi diritti ecc ecc di questi profughi come ripeto quando si tratta di aiutare famiglie itaiane ci vuole un miracolo senza contare il resto per trovargli un buco compreso il resto quasto e razzismo verso di noi finiamola di prenderci in giro visto che stiamo andando sempre in peggio con fabbriche negozzi che chiudono

    • A dire il vero, è lo Stato che ci guadagna, o meglio, il proprietario, il qualr prende circa 4500€ per 700 mq lì… se ve lo potete permettere e vi va di provare la convivenza “a bivacco”, accomodatevi, nessuno lo vieta! Non sono gli immigrati a prendere i soldi, ma chi li ospita, su, piantiamola con sto……………………………!

    • Elena Rizzo è vero sono uomini e donne come noi!. Allora pretendo che tutti i genovesi (me compreso) abitino in Via XX a spese dello Stato. Poi visto che io e tutti gli altri che non la pensano come lei facciamo schifo, perchè non mette a loro disposizione la sua abitazione? Le saremmo tutti molto grati.

    • Murizio concordo su quello che dici tutti quelli che sono favorevoli a questi profughi che sei mettano nelle loro case e mantenuti con i propri soldi poi vediamo se sono ancora così benevoli

    • Valeria Paolin qui ad essere razzisti sono tutti gli Italiani che pensano che i propri connazionali meritino meno attenzione se si trovano in difficoltà ( e ce ne sono). Lo Stato paga con le nostre tasse ed è nostro diritto ricere servizi adeguati oltre ad aiuti sociali per chi ne ha bisogno. Al contrario questi ultimi sono costretti a vivere in una macchina, sotto una tenda o peggio sotto un cavalcavia. Ma li vede i tg o si limita solo a quelli di regime?Mi sorge spontanea una domanda: o ci siete ? o ci fate? Ossequi

  2. gia ora ..ogni angolo ce ne uno col cappello in mano che chiede soldi……tra non molto saranno tre ad ogni angolo a chiedere soldi,,,,,questo e il ..PD….meditate meditate gente…continuate pure a votare ..PD……

  3. Non so se è un caso( ma penso proprio di no): di tutti voi che scrivete e inveite contro gli immigrati ce ne fosse uno che scrive in italiano corretto!!!!!!Da chi scrive “ogni angolo ce ne uno”, ” i prfughi tutyto subito”,” stiamo andando sempre in peggio con fabbriche negozzi che chiudono” ecc…..Voi cari difensori della patria iniziate con lo studiare e imparare la vostra lingua madre prima di gettare fango sugli altri perché l’ignoranza è il male peggiore che ci distruggerà! E come sempre l’ignorante non ha altri argomenti per difendersi se non attaccare. Nulla di nuovo o originale

  4. E UNA MANICA DI DELINQUENTI DAL PRIMO ALL’ULTIMO CI SONO GENOVESI O ANCHE I TERREMOTATI CHE ASPETTANO UNA SISTEMAZIONE E QUESTI DISGRAZIATI PENSANO AGLI ALTRI FATE NON SCHIFO MA RIBREZZO LEGEREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

    • No ma gusto che una verso lta entrati(sono famiglie con bambini) non usciranno più. Sarebbe bene impiegare quello spazio in un contesto prestigiose per esempio a fini alberghieri turistici Di sicuro non sarà un bel vedere nella strada più bella della città bucati multicolori stesi.Oltretutto all’ex caserma i bambini avrebbero anche spazio x i giochi.saluti

  5. Stanno rovinando Genova ogni angolo ogni suoermercato pieno di questi ragazzi giovani che chiedono elemosina…metteteli a pulire le strade e i letti dei fiumi rendeteli utili alla comunita’invece di lasciarli in mano al raket dell’elemosina e della prostituzione…

LASCIA UN COMMENTO