Migranti in tenda e sfollati in hotel o in via Venti, ma il Pd non vuole

53
CONDIVIDI
Centro di accoglienza di lusso agli sfollati del terremoto, anziché ai migranti, ma il Pd insorge
Centro di accoglienza di lusso agli sfollati del terremoto, anziché ai migranti, ma il Pd insorge

GENOVA. 27 AGO. Nei giorni scorsi il parroco coraggio di Boissano, don Cesare Donati, aveva spiegato che ora è arrivato il momento di mettere i migranti in tenda e gli sfollati del terremoto in hotel.

Di più. Ieri, l’assessore regionale e segretario leghista Edoardo Rixi ha proposto di dare ai connazionali bisognosi, anziché agli immigrati, l’alloggio di 700 m2 che stanno ristrutturando nella prestigiosa via Venti Settembre per trasformarlo in un centro di accoglienza di lusso per stranieri, mentre anziani e bimbi di famiglie indigenti genovesi sopravvivono nelle periferie degradate e nei caruggi, assediati dalla criminalità.

Filoimmigrazionisti, buonisti e radical chic sono insorti, a volte insultando di brutta maniera preti, leghisti e molti altri di buonsenso che si sono espressi a favore. Ieri sera, anche il segretario provinciale del Pd genovese Alessandro Terrile, con un duro comunicato, ha criticato l’iniziativa di Rixi, definendo l’iniziativa un atto di sciacallaggio politico.

 

“Non c’è limite al peggio – ha spiegato Terrile – Anche in queste ore di drammatica emergenza e di vera solidarietà da parte di tanti cittadini verso le popolazioni colpite dal terremoto, l’assessore regionale Edoardo Rixi non si lascia sfuggire l’ennesima occasione di sciacallaggio politico, strumentalizzando la tragedia e cercando di contrapporre l’interesse dei terremotati a quello dei profughi. La richiesta, espressa da Rixi, di destinare l’alloggio di via XX settembre ai terremotati invece che ai migranti ha il solo obiettivo di dividere e creare polemica, giocando sulla pelle di chi soffre e ha bisogno.

Siamo sicuri però che gli italiani, e i genovesi, sono migliori di quanto crede Rixi e non sono disposti a farsi strumentalizzare da questi squallidi giochetti. La solidarietà è un sentimento che unisce ed ha unito già nelle prime ore dopo il terremoto tanti italiani, ma anche immigrati e profughi, attorno alle famiglie colpite dal sisma.

Le iniziative per aiutare i terremotati si moltiplicano ogni secondo da parte di tutti, italiani e non. Questa è la realtà. Ed è decisamente migliore di quella rappresentata da Rixi”.

immigrati hotel

 

53 COMMENTI

  1. Voi tre e il vostro parroco siete la vergogna di tutta Italia, nessuna di voi paga un solo centesimo per i migranti visto che sono le nazioni europee che si fanno carico di loro ma , QUEL CHE È PIÙ GRAVE È CHE NEPPURE PER I TERREMOTATI AVETE SPESO NEPPURE UN CENTESIMO MA SOLO ……………………………………

  2. …….VERGOGNATEVIIII…..AVETE MANGIATO SU QUEI POVERI TERREMOTATI ITALIANI TUTTA LA VITA! …..HANNO PAGATO LE TASSE FINO ALL’ULTIMO. …..ED ORA …..LORO IN TENDA……GLI STRANIERI. …IN ALBERGO. …TUTTI SPESATI……SIETE PEGGIO DEI …..VAMPIRI! …..POVERA ITALIA IN CHE MANI SI TROVA! …..

  3. Credo che offendere non sia un bene per nessuno, dobbiamo dare delle motivazioni serie e ne esistono tante .
    Il problema purtroppo non sono gli immigrati, che dopotutto sfruttano la nostra benevolenza ma coloro che avallano e spingono questa invasione per fini di business !
    Detto questo chi arriva dovrebbe avere piu’ rispetto cosa che non accade

  4. Invece in riferimento al video di immigrati che sono andati ad aiutare sui posti colpiti dal terremoto
    ….
    Riflettendo poi ti sorge un dubbio !

    Io e tanti altri per andare ad aiutare dobbiamo iscriverci alle associazioni preposte , superare test , fare un corso di formazione di 6 mesi e loro possono andare ad aiutare come nulla fosse ?

    Continuo a ribadire che e’ una grande operazione mediatica per calmare gli animi di tanta gente che non sopporta piu’ questa politica di pseudo-accoglienza destinata solo ad alimentare entrate di denaro di chi sappiamo bene..

  5. La vera vergogna sono i milioni che la comunità europea da per la gestione dei profughi e che vengono letteralmente mangiati da queste cooperative , e ai profughi non arriva nulla. Io vorrei proprio sapere chi sono queste cooperative. Anzi chi sta dietro a queste cooperative. Ma a questo non avremo mai risposta. ! Anche se vorrei tanto sapere. Come vorrei sapere chi sta dietro al racket di tutti quei extracomunitari che chiedono elemosina . Ma queste sono domande troppo difficili!

    • Già ai profughi.Non.arriva nulla.Perché.la.maggior parte di quelli che arrivano non scappano.da nessuna.guerra i poveri.rifugiati che provengono.dalla.Siria.sono.nelle.tendopoli ai confini.di non.ricordo quale.stato…..

  6. Però tutto normale.mettere sta gente in pieno centro …. Già elemosinare ad ogni angolo…. forse il.sindaco ha in mente per loro giornate di sole coricato ai giardini di brignole scena che spesso.si vede in piazza Rossetti ….

  7. Il PD non vuole???? il Pd deve essere cancellato dalle liste elettorali ed i suoi componenti e chi lo ha votato va cacciato dal’italia visto che con i loro voti ed il loro operato la stanno distruggendo

  8. scusate ma i genovesi dsono piu contenti a dare xx venti settembre ai teremottati che agli imigrati.se non altro sono piu riconoscenti che gl’imigrati che poverini si lamentano per il wifi,

LASCIA UN COMMENTO