Migranti a Prè risorse, ma non ci credono neppure quelli del Pd

13
CONDIVIDI
Il candidato sindaco del Pd Simone Regazzoni e il tesoriere regionale del partito Giovanni Battista Raggi

GENOVA. 13 SET. Aggiungere insicurezza e degrado a insicurezza e degrado. La cooperativa Il Ce.sto. nei giorni scorsi ha affittato un alloggio a Prè per insediare altri migranti. Gli operatori sono arrivati ad affermare che “saranno una risorsa per il centro storico”. Gli abitanti della zona hanno protestato e ormai non ci crede più nessuno, temendo che qualcuno di loro possa invece diventare altra manovalanza per la criminalità.

Non ci credono neppure i buonsensisti del Pd Simone Regazzoni (candidato sindaco alle primarie del centrosinistra) e Giovanni Battista Raggi (tesoriere regionale del partito) che, concordando con Michela Fasce (segretaria del circolo Pd Centro storico), si sono schierati al fianco di comitati ed associazioni dei caruggi: “I residenti non erano neppure stati avvisati dell’arrivo di altri migranti. A Genova manca una politica seria sugli immigrati. Ancora una volta, non si è tenuto conto del contesto di degrado. Il Centro storico ha già dato e non ne può accogliere di più”.

“È tempo che il nostro partito, il Pd, prenda una posizione chiara e stia a fianco dei residenti del Centro storico – hanno spiegato Regazzoni e Raggi – che non vogliono una casa per rifugiati a Pre’. Concordiamo con quanto dichiarato dalla segretaria del circolo Pd Centro storico Michela Fasce, che si è detta contraria. Ora auspichiamo che anche il segretario Alessandro Terrile dica parole chiare.
Il Centro storico ha già accolto a sufficienza. Ci sono dei limiti: e vanno rispettati. In particolare dove il contesto è problematico e non sarebbe in grado di produrre forma alcuna di integrazione”.

 

 

 

13 COMMENTI

  1. questi due candidati a sindaco vogliono una politica seria, ma se sono loro stessi che vogliono questa invasione, che cavolo stanno dicendo………sarebbe meglio che prima di dica cavolate ascoltiate cova vi impone il partito da Roma….

LASCIA UN COMMENTO